2° Mercato Contadino & Artigiano: l’8 aprile a Campobasso

mercato contadino artigiano 2018 CampobassoCAMPOBASSO – Domenica 8 Aprile 2018 dalle ore 10 alle 23 si svolgerà presso il mercato coperto di Campobasso la seconda edizione del Mercato Contadino & Artigiano. Le condotte Slow Food Galdina e Campobasso, a capo dell’organizzazione dell’evento, stanno mantenendo le promesse fatte e, già da questo secondo appuntamento, il mercato si arricchisce di opportunità e diventa il luogo ideale per ogni famiglia che intende trascorrere una domenica all’insegna della “chiocciola”.

PROGRAMMA

Prodotti locali, da aziende molisane, per fare la spesa guardando a territorio e stagionalità. La consapevolezza che, scegliere aziende regionali non vuol dire solo assicurarsi il piacere di consumare cibo buono e salutare, ma poter conoscere la storia di un alimento, da dove viene, e “stringere le mani” a chi questo cibo lo ha coltivato e trasformato, per portarlo sulle nostre tavole. Sostenere i nostri produttori, significa sostenere l’economia locale. Scegliere consapevolmente il nostro cibo, selezionando aziende che rispettano, con le loro pratiche, il territorio e la sua biodiversità, significa contribuire a uno sviluppo sostenibile della nostra amate terra.

A fare da cornice alla piazza dei produttori, a partire dal mattino, si alterneranno incontri per grandi e piccini, tali dapermettere di trascorrere al mercato un’intera domenica: al mattino, lo spazio conferenze è dedicato a Slow Polis, un incontro/dibattito aperto a tutti, dedicato ad approfondire il cambiamento organizzativo che sta interessando Slow Food a livello mondiale (ore 10.30).

Contemporaneamente lezioni dimostrative anti-bullismo, organizzate dall’associazione Shizentai, coinvolgeranno bambini e ragazzi tra i 7 e i 13 anni (2 turni – 10.30 e 12.00). Lo spazio educazione sarà invece animato dalla Cooperativa Sociale Giovanile “Antonio Cardarelli”, che per i bambini dai 2 ai 6 anni accompagnati da un adulto, organizza un laboratorio dedicato alla pittura commestibile emanipolazione. Durante l’attività, i bambini creeranno colori e pasta modellabile utilizzando solo ingredienti naturali (acqua, farina, sale, frutta, verdura, olio). Uno spazio dedicato alla spontanea creatività dei bambini in armonia con la natura (inizio ore 11.00).

Proseguendo con la giornata, il pranzo domenicale al Mercato promette grandi soddisfazioni: dalla pizza all’hamburger, dai taglieri al bbq. I prodotti del nostro Molise potranno essere degustati anche nei piatti presentati dai food-truck e dagli stand gastronomici.

Il pomeriggio si arricchisce di ulteriori opportunità: i bambini dai 6 ai 12 anni potranno finalmente conoscere l’origine delle famose Papotte di Pasqua Molisane e realizzarle con le proprie mani, grazie al laboratorio organizzato dall’associazione Mu SE. Al termine dell’attività ogni papotta sarà cotta e consegnata ai piccoli pasticceri (2 turni di gioco – ore 16.00 e 17.30).

Alle 16.30 due interessanti attività: lo spazio conferenze vedrà un incontro dedicato a “Le comunità dell’Appennino, doveri e possibilità per un futuro sostenibile”, si parlerà del nostro territorio e del futuro che ci aspetta tra responsabilità e possibilità. A fare da regia al dibattito ci sarà Marco Caldoro, accompagnato da con ospiti di eccezionale competenza: Lino Gentile, sindaco di Castel del Giudice; Silvia De Paulis, Slow Food Abruzzo-Molise; Pina Negro, WWF Molise; Pasquale Di Lena, Biodistretto dei Laghi Frentani; Giorgio Arcolese, Legambiente Molise.

Allo stesso orario, nello spazio allestito dal WWF Molise, si costruiranno i “Bugs Hotel”: si tratta di rifugi per gli insetti dell’orto o giardino, che ci aiuteranno a proteggere le piante. Costruire i bugs hotel ci rende partecipi della salvaguardia della biodiversità del nostro territorio.

All’avvicinarsi dell’aperitivo non può mancare l’appuntamento con i produttori. Questa domenica lo spazio è dedicato alla birra artigianale alla storia della sua evoluzione in Italia e in Molise, l’incontro sarà accompagnato dalla degustazione di birre artigianali molisane e non.

Come sostengono gli organizzatori: “Una giornata così ricca è possibile solo grazie alla comunione di intenti di molte associazioni, e dei loro volontari, che hanno visto nel progetto del Mercato Contadino e Artigiano, un contenitore flessibile e modulabile, di volta in volta personalizzabile con momenti di confronto, dibattito, degustazioni, attività e laboratori, il cui obiettivo è offrire ai cittadini l’opportunità di vivere una giornata fuori casa all’insegna della valorizzazione del territorio, della cultura e della convivialità”.