90enne perde i sensi a causa del fumo del camino: provvidenziale intervento dei Carabinieri

intervento dei CarabinieriA Isernia l’anziana donne viene tratta in salvo da una pattuglia del Nucleo Radiomobile

ISERNIA – Una pattuglia di Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Isernia, impegnata in un servizio di controllo del territorio nel centro cittadino, nella serata di ieri, aveva notato uscire del fumo denso da un appartamento ubicato in via Petrarca, decidendo di intervenire immediatamente per accertare se ci fosse pericolo per gli abitanti dello stabile e facendo rapidamente evacuare per precauzione gli appartamenti. Ma da quello da dove usciva il fumo, abitato da una anziana donna, 90enne, nessun segnale di vita.

Con l’aiuto di una familiare accorsa sul posto, i Carabinieri riuscivano ad accedere nell’appartamento ormai saturo dal fumo fuoriuscito dal camino, probabilmente ostruitosi, rinvenendo l’anziana donna sdraiata sul letto priva di sensi. I militari provvedevano ad arieggiare tempestivamente gli ambienti permettendo così alla malcapitata di riprendere a respirare. Sul posto giungevano anche i sanitari del 118 per gli ulteriori soccorsi e personale dei Vigili del Fuoco per mettere in sicurezza l’appartamento. Fortunatamente grazie al provvidenziale intervento dei Carabinieri, la vicenda, che avrebbe potuto avere risvolti drammatici, si concludeva con un lieto fine, in quanto la donna non riportava gravi conseguenze per la salute e i danni all’appartamento risultavano di lieve entità.