Agnone, cinque persone intossicate da monossido di carbonio

Sono stati soccorsi dai Carabinieri di Isernia

Capracotta foto soccorsoAGNONE (IS) – É stato necessario l’impiego del gatto delle nevi in dotazione ai Carabinieri di Isernia, per raggiungere l’abitazione di una famiglia in contrada Coccia di Agnone, rimasta intossicata dal monossido di carbonio.

Si tratta di padre, madre e tre bambini che sono stati trasportati in ospedale per essere disintossicati, non versano comunque in pericolo di vita.

Numerosi gli interventi in tutta la provincia di Isernia per assistere cittadini, in particolare anziani e malati, per la consegna di viveri e medicinali da parte dei Carabinieri.

CONDIVIDI