Bicincittà a Campobasso: il 13 maggio l’edizione 2018

Bicincittà 2018 CampobassoCAMPOBASSO – Domenica 13 maggio a Campobasso si svolgerà la decima edizione di Bicincittà. L’evento sportivo organizzato dall’Uisp si svolgerà a livello nazionale coinvolgendo 74 città e circa 30mila persone. Si tratta di una pedalata aperta a tutti, non competitiva, che si svolge su percorsi urbani o nei parchi, su distanze variabili dai 5 ai 20 chilometri.

Si potrà seguire l’evento anche sui canali social nella pagina  Facebook UispNazionale dove saranno trasmesse alcune dirette dalle varie città partecipanti all’iniziativa. Bicincittà 2018 gode della medaglia del Presidente della Repubblica e dei patrocini della Presidenza del Consiglio, dei Ministeri dell’Ambiente e del Lavoro e politiche sociali. Sostengono Bicincittà: Marsh e Premia.

PROGRAMMA, INFO E COSTI

Iscrizioni dalle ore 9. Partenza è prevista alle ore 10.30 da villa De Capoa ingresso secondario lato ASL mentre l’arrivo è previsto per le ore 13 presso la sede Malatesta(EX-ONMI) in via muricchio, 1 dove al termine della pedalata, avrà luogo il consueto PIC-NIC e molte altre attività preparate per l’occasione dall’Associazione Malatesta che insieme alla UISP Molise sono i promotori di questo evento.

Il costo per la partecipazione alla bicincittà è di 6 euro ma sarà possibile acquistare il biglietto in prevendita fino a sabato 12 maggio a 5 euro presso Caffetteria Morelia – via M: Bologna, Pizzeria Kalò – via de Attellis, Cicli Di Niro – via IV Novembre, Beer Shop Hops up – via Roma e Sede Malatesta via Muricchio. T-Shrt dell’evento in omaggio e pacco gara all’arrivo.

L’intero ricavato sarà destinato al progetto DrawTheLine. Bicincittà e l’ambiente Bicincittà è mobilità alternativa, cultura urbana ed educazione ambientale, vuole offrire ai cittadini l’opportunità di vivere una giornata diversa, all’insegna dello sport, del vivere sano e della mobilità sostenibile. Si tratta di una manifestazione rivolta alle famiglie con l’obiettivo di coinvolgere l’intero nucleo familiare, dai bambini agli anziani, offrendo la possibilità di riappropriarsi di spazi urbani quotidianamente invasi dalle automobili, di vivere una giornata diversa.