Campobasso, arriva FlixBus: nuove corse verso le città italiane

flixbusDopo l’attivazione delle fermate a Termoli e Isernia, il giovane operatore della mobilità arriva anche nel capoluogo del Molise

CAMPOBASSO – Campobasso fa il suo ingresso nella rete nazionale di FlixBus: il giovane operatore della mobilità, aggiunge al suo network anche il capoluogo del Molise, dove già collega Termoli e Isernia. Dal Terminal Bus di Piazza San Pio da Pietrelcina sono già attive corse dirette verso città a breve-medio raggio come Pescara (a due ore e 20 minuti) e Ancona (a quattro ore e mezza), ma è anche possibile raggiungere importanti centri del nord Italia: Rimini, Bologna, Parma e Torino, quest’ultima uno snodo strategico per ripartire alla volta di molte mete europee.

Oltre a offrire collegamenti economici a bordo di moderni autobus con sedute spaziose e reclinabili, FlixBus mette a disposizione toilette, Wi-Fi gratuito e prese di corrente per fornire ai propri passeggeri un servizio smart e confortevole, che consenta anche, a chi lo desideri, di lavorare in viaggio.

INFO

Tutti i collegamenti in partenza da Campobasso sono prenotabili a partire da 7,90 € sul sito www.flixbus.it, tramite l’app gratuita FlixBus e nelle agenzie di viaggio affiliate. Per gli indecisi e i viaggiatori last-minute, vi è inoltre la possibilità di acquistare i biglietti direttamente dal conducente al momento della partenza, a prezzo pieno e secondo la disponibilità.

SOSTENIBILITÁ

FlixBus non si limita a offrire un servizio flessibile e confortevole, ma promuove anche un nuovo tipo di mobilità sostenibile, sul piano sia ambientale che economico. Da un lato, la società dà ai suoi passeggeri la possibilità di viaggiare 100% green attraverso il pagamento volontario, all’atto della prenotazione, di un piccolo sovrapprezzo sul costo del biglietto, che permetterà di compensare le emissioni di CO2 emesse in viaggio.

Dall’altro, la start-up opera secondo un modello di business unico basato sulla collaborazione con le PMI del territorio: secondo tale modello, le aziende locali svolgono il servizio operativo mettendo a disposizione mezzi, autisti e il personale adibito alla manutenzione dei nuovi autobus, mentre FlixBus coordina la pianificazione della rete e le attività di marketing, comunicazione e pricing.