Campobasso, Campus Estivo 2018: come partecipare

sole estateCAMPOBASSO – Il Comune di Campobasso, per il tramite dell’assessorato alle Politiche per il sociale e giovanili, rende noto che, unitamente all’Ambito Territoriale Sociale di Campobasso e per il tramite dell’Agenzia Agorà – Cooperativa Sociale Onlus, sotto la direzione ed il coordinamento della referente comunale Mariangela Polisena, organizza, anche quest’anno, il proprio campus estivo: “Summer Camp: Ancora Tutti inSieme…2018”.

Il campus è rivolto a 50 ragazze e ragazzi di età compresa tra i 5 e i 13 anni, residenti a Campobasso e negli altri Comuni afferenti all’Ambito Territoriale Sociale di Campobasso. Si auspica la più ampia partecipazione, anche da parte di ragazze e ragazzi diversamente abili, la cui frequenza sarà garantita grazie all’affiancamento del personale addetto all’assistenza per le persone diversamente abili del Comune di Campobasso, nonché dei volontari del Servizio Civile del progetto “Arancio Molise” e di un Operatore Socio Assistenziale.

Le attività verranno svolte presso i locali dell’ex ONMI di via Muricchio. Inoltre, sono previste diverse giornate in piscina e le seguenti escursioni:

  • Montedimezzo,
  • Castello del Matese (Ce)
  • Oasi WWF di Guardiaregia

La partecipazione è gratuita per i minori il cui nucleo familiare presenti un valore ISEE 2018 fino ad € 5.000,00, mentre è dovuta la quota di € 10,00 per valori ISEE superiori ad € 17.000,00.

Per i nuclei familiari con ISEE compreso tra 5.001,00 e 17.000,00, è dovuta una quota di partecipazione, calcolata sempre sulla quota massima di € 10,00 a settimana, per ragione direttamente proporzionale allo stesso ISEE.

Il campus si svolgerà dal 25 giugno al 31 agosto 2018, dalle ore 8.00/8:30 alle ore 13.00/13:30, con una interruzione nella settimana di Ferragosto.

Le istanze di partecipazione, dovranno essere redatte su apposita modulistica disponibile presso: lo Sportello del Settore Servizi Sociali, l’URP e sul sito internet del Comune di Campobasso (www.comune.campobasso.it), nonché presso tutti gli uffici di cittadinanza dei comuni afferenti l’ATS n.1

Di tutte le istanze pervenute verrà redatto apposito elenco, continuamente aggiornato, con l’indicazione dell’ordine di arrivo e del periodo indicato che, in prima fruizione, non potrà essere superiore a n. 2 settimane, anche non consecutive. La prosecuzione del servizio, in aggiunta alle due settimane iniziali, sarà valutata solo in caso di disponibilità di posti e, comunque, solo dopo aver dato priorità alle richieste rimaste insoddisfatte.