Campobasso, Corpus Domini: ok al marchio dell’anno europeo del patrimonio culturale 2018

Inaugurazione 'La Città dei Misteri' e delle festività del Corpus DominiCAMPOBASSO – Il sindaco di Campobasso, Antonio Battista, in una nota esprime la sua soddisfazione alla notiza che la festività del Corpus Domini del prossimo 3 giugno ha avuto l’ok dal Ministero al marchio dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018. Di seguito l’intervento del primo cittadino:

“Carissimi Concittadini, nel progettare tutte le possibili attività volte a proiettare la festività del Corpus Domini quale evento di spicco del panorama nazionale e internazionale, comunico con grande orgoglio che il ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Segretariato generale, Servizio I – Coordinamento e Ufficio UNESCO, ha notificato che è stata approvata la richiesta del Comune di Campobasso.
La partecipazione all’Anno europeo implica la possibilità di usare lo slogan ufficiale europeo “Il nostro patrimonio: dove il passato incontra il futuro” e, sui social media, gli hashtag europei #Europeforculture, #sharingheritage e quello italiano #Patrimonio2018.

L’iniziativa rientra nel calendario italiano dell’Anno europeo pubblicato sul sito www.annoeuropeo2018.beniculturali.it. L’inclusione dell’iniziativa fra quelle approvate per l’Anno europeo del patrimonio culturale 2018 comporterà una serie di iniziative che si spera facciano da volano per l’inserimento dei nostri Ingegni nel patrimonio culturale dell’UNESCO. Colgo infine l’occasione per ringraziare quanti hanno contribuito, con il proprio impegno, a questo mirabile risultato”.