Carmine Antonio Mazziale 2° al concorso estemporanea di pittura

Carmine Antonio Mazziale 2° concorso estemporanea pittura

L’artista di Campobasso dietro Graziella Gagliardi di Tagliacozzo. Quarantadue artisti, opere di altissima qualità e grande soddisfazione di partecipanti e organizzatori

VASTO – É Graziella Gagliardi l’artista vincitrice della prima edizione del concorso estemporanea di pittura che ha avuto luogo a Vasto lo scorso sabato 23 giugno. Proveniente da Tagliacozzo, la pittrice è riuscita a conquistare la giuria che ha apprezzato in modo particolare una tecnica definita straordinaria, i colori basati su pigmenti naturali e tuorlo d’uovo e l’esatta corrispondenza al tema reinterpretato in modo personale.

Il concorso, nell’ambito dell’evento Vasto in cornice 2018, ha riscontrato un successo che è andato oltre le aspettative. Ha destato la curiosità di centinaia di passanti che durante la giornata hanno avuto il piacere e l’opportunità di avvicinare i pittori, interrogarli, osservarli e apprezzarli per l’opera a cui stavano dando vita con grande passione.

Quarantadue i partecipanti di cui la giuria ha potuto cogliere la maestria, molti dei quali hanno raggiunto la città di Vasto provenendo dalla Campania, dal Molise e dalla Puglia, tanti altri dall’Abruzzo montano.

Dopo diverse ore all’aria aperta per ritrarre gli scorci più belli, a tutti gli artisti è stato consegnato l’attestato di partecipazione. Oltre a Graziella Gagliardi altri cinque sono stati i premiati: Carmine Antonio Mazziale di Campobassoclassificato, Concetta Daidone di Pineto 3° classificata, Antonio Civitarese di Canosa Sannita 4° classificato, Antonio Altieri della provincia di Caserta 5° classificato, Rosamaria Brandimarte di Turrivalignani (PE) 6° classificata. Ai sei artisti è stato donato un premio in denaro oltre ad una targa ricordo.

La coppa “Giovane talento” è andata a Christian Baiocco.

La giuria inoltre, vista l’alta qualità dei dipinti realizzati, ha ritenuto opportuno dare delle menzioni ad altri artisti che pure sarebbero stati meritevoli di essere vincitori. Sono Michele Inno, Sabina D’Alfonso, Luca Pontassuglia, Antonio Leone, Nadia Lolletti, Carmine Franco, Massimo Laporese, Antonio D’Adamo, Sofya Abalmasova, Mauro Del Vescovo, Giuseppe Colella, Luigi Ciccarone e Giulio Ciccarone.

Gaspare Baggieri (Roma), Livio Alviani (Castel Di Sangro), Anna Rita Angiolelli (Silvi), Roberto Di Giampaolo (Silvi) e Roberta Presenza (Vasto) i membri della giuria.

“Questa prima edizione di pittura estemporanea è stata una scommessa vinta” – fa sapere Carlo Viggiano, presidente dell’Associazione Competenze Multidisciplinari che ha organizzato l’evento insieme ad un team di professionisti. “Mesi e mesi di lavoro hanno condotto al risultato sperato, nella consapevolezza che si può sempre migliorare”.

Fondamentale la collaborazione di alcuni membri del CAI Vasto, che hanno supportato gli artisti provenienti da fuori nella scelta delle postazioni e garantendo loro anche una visita del centro cittadino.

Grande soddisfazione, per concludere, fra gli artisti in gara che hanno apprezzato la possibilità di poter dipingere en plein air godendo di scenari mai visti o conosciuti solo tramite fotografia. “Vasto è tutta meravigliosa, ci ho messo una vita per decidere quale angolo ritrarre” è stato il commento di un’artista.

É questa forse la gioia più grande di chi ha profuso energie e impegno per dar vita ad un evento che potesse coniugare arte, qualità, professionalità e bellezza.