Concorso “Città di Airola”: successo per l’Istituto di Sant’Elia a Pianisi

Concorso “Città di Airola”: successo per l'Istituto Sant'Elia PianisiAIROLA – Giorni intensi al Teatro Comunale di Airola per la decima edizione del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola”, ideato e diretto dal M° Anna Izzo e organizzato dall’Accademia Musicale “Mille e una Nota” con la prestigiosa partnership del Teatro di San Carlo di Napoli e il patrocinio del Comune di Airola. Martedì 22 maggio e mercoledì 23, infatti, il centro caudino è stato invaso da ottocento piccoli musicisti, che si sono esibiti per la sezione riservata a Scuole Elementari, Medie e Licei ad indirizzo musicale.

Un duro lavoro ha impegnato la Commissione, presieduta dal M° Luigi Monterossi, già prima tromba dell’Orchestra del Teatro di San Carlo di Napoli, e composta dal M° Giuseppe Benedetto, primo Corno dell’Orchestra del Teatro di San Carlo, al M° Stefania Lubrano, dal M° Emilio Mottola, violoncellista, e da Anna Izzo.

Tiene alto alto il nome della musica scolastica molisana l’Istituto Comprensivo di Sant’Elia a Pianisi (Campobasso), che ha dato grande spettacolo con l’orchestra formata da ben quarantasei elementi, impegnata nell’esecuzione di una originale suite composta da Hallelujah di Leonard Cohen, Watermelon Man di Herbie Hancock, Bad Romance di Lady Gaga, YMCA dei Village People. I piccoli musicisti rientrano in regione con un primo premio e la valutazione di 98/100.

Per la categoria B (musica d’insieme), il primo posto assoluto con relativa borsa di studio è stato assegnato, ex aequo, all’orchestra dell’Istituto “Romualdo Trifone” di Montecorvino Rovella (Salerno), per l’esecuzione di African Symphony di Van McCoy, Moonlight Serenade e Take the A Train di Duke Ellington e Moondance di Van Morrison, al piccolo coro di voci bianche dell’Istituto Comprensivo Miraglia-Sogliano di Napoli, per una fantasia di brani tratti da colonne sonore dei film Disney, e all’ensemble di chitarre dell’Istituzione Scolastica Statale “Massimo Stanzione” di Orta di Atella (Caserta), che guadagna anche altri tre primi premi (100) grazie all’ensemble di flauti, all’ensemble di strumenti e percussioni e al trio Marcella Ferrigno (flauto) – Francesco Abbonante (xilofono) – Carmine Savoia (pianoforte). I musicisti atellani si sono distinti anche nelle prove soliste: primi premi per i chitarristi Emanuele Troise, Christian Iodice (100), Vincenzo Di Pietro, Tommaso Falco, Raffaele Piscopo, Francesco Vitale (98) e Pasquale Buonuomo (95), i pianisti Giuseppe Pagano e Alessandro Giordano (100), i flautisti Luigi Sellitto (100) e Michele Iorio (97).

Primi premi nella musica d’insieme anche per le orchestre dell’Istituto Comprensivo di Campagna (Salerno) (98) e dell’Istituto Comprensivo “Sabatino Minucci” di Napoli (97).

Nella categoria A (solisti) tris di primi premi per i pianisti lucani Francesco Cascione (100), Marta Epifania (98) e Paola Di Lecce (97) del Liceo “Tommaso Stigliani” di Matera.

Bene anche le scuole napoletane. L’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini” festeggia i primi premi per i chitarristi Antonio Varone (100), Alessandra Michela Cimmino (100), Ciro Lombardi (98) e per il sassofonista Domenico Tornatelli (100), per le pianiste Maria Laura Lago (98) e Mafalda Vasaturo (95) e, nella categoria B, per l’orchestra (98), per i duo chitarristici Chiara Marino – Chiara Sippi (97), Ciro Lombardi – Domenico D’Anielli (96) e il duo Domenico Tornatelli (sax) – Chiara Sippi (chitarra) (95). L’Istituto Comprensivo “Don Milani – Aliperti” di Marigliano può fregiarsi di tre primi premi per l’orchestra (98), il chitarrista Donato Nappi (98) e il duo chitarristico Angelo Palladino – Christian Rubino (97).

Oltre all’autentico trionfo della atellana “Stanzione”, la musica scolastica casertana vanta anche i traguardi raggiunti dall’ISISS “Terra di Lavoro” di Caserta, con i tre primi premi dei chitarristi Daniele Cambio (100) e Emmanuele Capasso (98) e della pianista Anna Esposito (95), e dal Liceo Musicale “Luigi Garofano” di Capua, con il chitarrista Davide Checchia (100). Primo premio pure per il pianista Giuseppe Germani (96) del Liceo Musicale del Convitto Nazionale “Agostino Nifo” di Sessa Aurunca (Caserta).

Sugli scudi anche la musica scolastica irpina: per l’Istituto Comprensivo “Salvatore Aurigemma” di Monteforte Irpino, primi premi dei solisti Giulia Grillo (oboe, 100), Gloria Mele (pianoforte, 98) e Alice Ricciardi (violoncello, 98), e per l’orchestra scolastica (96); per l’orchestra dell’Istituto Omnicomprensivo “Francesco De Sanctis” di Cervinara, primo premio (97).

Ottimo il palmares delle scuole a indirizzo musicale sannite: per l’Istituto “Giovanni Pascoli” di Benevento, primo premio (100) per il duo Gabriele Minotti (pianoforte) – Francesco Pescatore (violino), per i pianisti solisti Gabriele Minotti, Claudia Forgione (96) e Alessia Perrella (95); per la Scuola Media “Vincenzo Venditti” di Castelvenere, primi premi per le pianiste Giulia Geranio (100), Gaia Foschini (98), Myriam Falluto (95) e per l’ensemble (96) e il sestetto sax (95); nella musica d’insieme, primo premio (100) sia per l’orchestra del Liceo “Giuseppa Guacci” di Benevento, sia per quella del plesso di Ceppaloni dell’Istituto Comprensivo Statale “Luigi Settembrini” (98); per l’Istituto Comprensivo “Ilaria Alpi” di Montesarchio, doppio primo premio (98) per l’orchestra e per Filomena Aristide; per il Liceo Musicale “Alessandro Lombardi” di Airola, primo premio per i violoncellisti Mario Crisci (100) e Luca Zimbardi (98) e per il pianista Emanuel Liparulo (95), tra i solisti, e per il gruppo cameristico (98) e l’orchestra di archi e flauti (96), per la musica d’insieme; per l’Istituto Comprensivo “Rita Levi Montalcini” di San Giorgio del Sannio, primi premi per Marco Pascucci, Vincenzo Pascucci, Gaia Calienno (100), Camilla Camerlengo, Marika Criscuolo, Orazio De Gennaro (98), Martina Arcari, Tatiana Evangelista Mottola (96), Arianna Iannazzone e Chiara Parziale (95).

Dopo la pausa di ieri, giovedì 24, oggi, venerdì 25, il palco sarà riservato alle sezioni Fiati, Archi e Musica da Camera, mentre sabato 26 toccherà ai Solisti delle categorie A, B, C e D. La mattina di domenica 27 sarà la volta della categoria Solisti Pianoforte (cat. E). Nel pomeriggio di domenica 27, si svolgeranno le qualificazioni del Premio di Interpretazione Pianistica “Francesco Moscato”, la cui finale è prevista nella mattinata di lunedì 28. Nella serata del 28 l’attesa serata finale con proclamazione dei vincitori assoluti.