Cotugno: “Il registro dei tumori arriva tardi”

Vincenzo CotugnoCAMPOBASSO – “Siamo in ritardo: questa cosa si poteva fare prima, ma almeno ora la portiamo a termine, c’è stato comunque un grande dibattito”. Lo ha detto, prima dell’apertura dei lavori del Consiglio regionale, il presidente dell’assemblea Vincenzo Cotugno (foto) in riferimento al dibattito che probabilmente monopolizzerà la seduta odierna in merito al testo unificato delle proposte di legge regionale per la istituzione del registro dei tumori della regione Molise.

C’erano tre proposte di legge che l’aula unificherà, come ha spiegato la consigliera regionale Nunzia Lattanzio.

“Mancava questo canale di raccordo per i metodi, con questa legge istituiremo e approveremo oggi, non ho dubbi, il registro nel quale confluiranno i dati sia pubblici che privati che associativi. Non credo saranno necessari ulteriori fondi ma solo strumenti di tipo informatico per integrare i dati già in possesso della Asrem”. C’è chi paventa invece ostacoli proprio per la questione fondi, in funzione del fatto che la sanità Molisana è commissariata.