Di Giacomo (Casapound): “La Carrese non può e non deve morire!”

SAN MARTINO IN PENSILIS – “Ieri a San Martino in Pensilis l’arroganza delle istituzioni si è scagliata sulle tradizioni di questa regione. Il prefetto di Campobasso ha infatti schierato la celere per evitare “per motivi di sicurezza” la storica Carrese. Un evento atteso tutto l’anno che coinvolge un’intera comunità e attira curiosi da tutto il centro Italia. Mi piacerebbe sapere dal Prefetto come mai abbia usato tanta solerzia nell’impedire questo evento, mentre sia solito chiudere un occhio, o forse due, nella gestione del fenomeno immigrazione che nella sua provincia, come in tutta la regione, sta creando non pochi problemi di ordine pubblico”.

Così in una nota Agostino Di Giacomo di Casapound, che afferma: “Come sempre ci schieriamo al fianco della tradizione. La Carrese non può e non deve morire!”