Isernia, furto di un furgone: denunciato 30enne per simulazione

controllo furgone Carabinieri

L’uomo voleva farsi indebitamente risarcire dalla sua compagnia assicurativa le spese di riparazione per ingenti danni causati in un incidente stradale in cui era stato coinvolto

ISERNIA – Ad Isernia, un 30enne del posto, è stato denunciato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia, i quali hanno scoperto che l’uomo aveva finto il furto del proprio furgone al fine di farsi indebitamente risarcire dalla sua compagnia assicurativa le spese di riparazione per ingenti danni causati in un incidente stradale in cui era stato coinvolto il veicolo.

Le indagini scaturite dalla denuncia di furto del mezzo, presentata dallo stesso proprietario, e il successivo ritrovamento, non hanno convinto i militari che dopo l’attività investigativa hanno accertato che il 30enne, aveva simulato di essere rimasto vittima dell’azione delittuosa per far poi ricadere la responsabilità dei danni subiti ai fantomatici autori del furto.

I Carabinieri hanno depositato una informativa alla Procura della Repubblica di Isernia, con l’accusa di simulazione di reato.