Isernia, rapina ad una tabaccheria: arrestati dopo un inseguimenti due pregiudicati

foto-parte-refurtivaISERNIA – Sono stati arrestati intorno alle 10 di questa mattina, dai Carabinieri di Isernia dopo un inseguimento lungo la Strada Statale 17, si tratta di due pregiudicati, un 24enne ed un minore di anni 18, entrambi di Napoli, che poco prima, armi in pugno, si erano fatti consegnare tutte le confezioni di sigarette messe in vendita presso una tabaccheria ubicata in Santa Maria del Molise, per un valore complessivo di oltre millecinquecento euro.

La vittima, proprietario dell’esercizio commerciale, attraverso il numero di emergenza 112, ha immediatamente allertato la Centrale Operativa dei Carabinieri di Isernia che ha inviato tutte le pattuglie dislocate sul territorio nella zona di fuga dei due rapinatori, che erano stati visti allontanarsi a bordo di una Citroen C3 di colore grigio.

L’esito del piano antirapina predisposto dai Carabinieri di Isernia ha dato in una manciata di minuti il risultato sperato, infatti l’auto dei rapinatori in fuga è stata intercettata da una pattuglia del Nucleo Radiomobile, ne è nato un breve inseguimento a cui è seguita la cattura dei due pregiudicati.

Oltre all’auto, è stata recuperata l’intera refurtiva e rinvenuti due passamontagna, un paio di occhiali scuri, un coltello a serramanico ed un martello. La pistola utilizzata per la rapina viene tutt’ora ricercata nella zona interessata dalla fuga, dove i rapinatori se ne sono liberati subito dopo aver perpetrato il colpo.