Ospedale Cardarelli: bambina nata morta. Cinque i medici indagati

donna-incinta-600x400-2CAMPOBASSO – Ennesimo caso di cronaca che vede coinvolta la Sanità. La scorsa settimana una giovane donna, ricoverata presso l’ Ospedale Cardarelli del capoluogo, in attesa del parto nel reparto di Ostetricia e Ginecologia, era sotto monitoraggio e la situazione non presentava alcun problema.

All’improvviso la situazione era precipitata e il cuore della sua bambina aveva smesso di battere. I medici decisero di intervenire con un cesareo, ma per la piccola non c’era stato nulla da fare.

I familiari della piccola, tramite il loro avvocato, Demetrio Rivellino, hanno chiesto che venga fatta luce su eventuali responsabilità. La Procura ha sequestrato la cartella clinica e disposto l’autopsia, che sarà eseguita nella giornata di domani.

Attualmente cinque medici del nosocomio sono indagati dalla Procura del capoluogo per il reato di omicidio colposo nell’ambito di un’inchiesta aperta dopo la denuncia.

I legali di alcuni degli indagati, Arturo Messere e Paolo Lanese, hanno intanto nominato due consulenti di parte: i professori Campobasso e Saggese.