Palio delle Querciole di Ripalimosani: rievocazine del miracolo della Madonna della Neve

RIPALIMOSANI (CB) – Nel suggestivo paese di Ripalimosani si svolge la 212° edizione del tradizionale Palio delle Querciole in onore della Madonna della Neve.  La leggenda narra che nel IV secolo, sotto il pontificato di Papa Liberio, un nobile e ricco patrizio romano di nome Giovanni e la sua nobile moglie, non avendo figli, decisero di offrire i propri beni alla Santa Vergine per la costruzione di una chiesa a lei dedicata. La Madonna apprezzò il loro desiderio e apparve in sogno ai coniugi la notte fra il 4 e il 5 Agosto, indicando con un miracolo il luogo dove sarebbe sorta la chiesa. La mattina seguente i coniugi romani si recarono dal Papa per raccontare il sogno fatto da entrambi, anche il Papa aveva fatto lo stesso sogno e si recarono sul posto indicato, il Colle Esquilino, che fu trovato coperto di neve in piena estate, da qui il nome Madonna della Neve. Il pontefice tracciò il perimetro della nuova chiesa seguendo la superficie del terreno innevato e fece costruire l’edificio sacro a spese dei nobili coniugi.

Il Palio viene organizzato per ricordare questo evento miracoloso attribuito alla Vergine. Nella giornata del 5 Agosto viene celebrata la rievocazione del miracolo portando in processione la statua della Madonna, che sarà riportata nella cappella che la conserva l’11 di Agosto. Il giorno successivo, 12 Agosto, si svolgerà la gara equestre alle ore 15,00 in Località Querciole. Il vincitore dovrà entrare nella cappella che contiene la statua della Madonna della Neve con il suo destriero e dovrà inginocchiarsi davanti all’effige della Vergine.

ripalim