Termoli, parcheggi: restano invariate le tariffe

Termoli parcheggi invariate tariffeTERMOLI – Si è svolta questa mattina a Termoli la conferenza stampa relativa alla sosta a pagamento e alla tariffazione degli stalli blu. È stata predisposta una delibera di Giunta che prevede un’estensione di due ore (dalle 22.00 alle 24.00) della sosta a pagamento nei parcheggi del centro e il pagamento della sosta negli stalli del lungomare nord a partire dal 1 giugno (successivamente, con un accordo tra la struttura comunale e la società Publiparking posticipata al 10 giugno 2018 per consentire i lavori di adeguamento).

“Siamo felici che le tariffe della sosta siano rimaste invariate da tantissimi anni e siano nella media nazionale anzi, in molti casi più basse – ha spiegato il sindaco Angelo Sbrocca. – L’unico cambiamento che c’è stato è l’estensione delle due ore dalle 22.00 alle 24.00 e ribadiamo che è una scelta di questa Amministrazione per consentire una maggiore rotazione delle auto in sosta in centro, per garantire un maggior ricambio di cittadini e turisti e per dare la possibilità di far vivere la città a più persone possibili anche e soprattutto nelle sere d’estate. Non dimentichiamo che Termoli è una meta turistica e dobbiamo creare le condizioni per permettere ai visitatori di arrivare, parcheggiare e visitarla”.

I referenti delle Publiparking presenti alla conferenza Paolo Lascala e Alfredo Di Landa responsabile tecnico, hanno sottolineato che seppure i cartelli nelle aree di sosta riportassero come data di inizio del provvedimento il 1 giugno, si trattava pur sempre di una fase di pre esercizio. A confermare quanto detto, il dott. Lascala ha dichiarato che dal 1 giugno 2018 non è stata elevata alcuna sanzione e, dato che i parcometri sono in una fase di settaggio, qualora ci fossero problemi con il pagamento dei ticket di sosta, è sempre bene chiamare il numero verde che appare sulle colonnine.

“È normale che possano esserci dei disguidi, ci dispiace e ce ne scusiamo se ce ne sono stati – ha spiegato il sindaco Sbrocca – ma questo può accadere soprattutto quando subentra una nuova società nella gestione di un servizio primario quale quello della sosta a pagamento, ma è altrettanto vero che è necessario un atteggiamento collaborativo da parte di tutti; d’altronde la Publiparking sta mostrando massima disponibilità a rimborsare eventuali sanzioni o pagamenti della sosta per quel periodo. È importante che le segnalazioni di qualsiasi disguido vengano fatte alla ditta Publiparking tramite il numero verde, il sito e gli altri strumenti messi a disposizione dalla stessa”.

A conclusione della conferenza stampa l’assessore ai trasporti Vincenzo Ferrazzano ha confermato che anche questa estate sarà attivo il servizio gratuito di navette che faranno la spola tra la città e i due lungomare.

“Il servizio gratuito delle navette è stato molto apprezzato negli anni passati – ha ribadito il sindaco Sbrocca – e serve anche alle tante persone che non possono permettersi di pagare la sosta dell’auto in centro oltre che a compensare parzialmente la carenza di parcheggi nel centro cittadino. Sono state migliaia le persone che arrivando da fuori, lo hanno trovato utile per lasciare l’auto comodamente nei parcheggi di Terminal bus o ‘Madre Teresa di Calcutta’ (cimitero) per poi arrivare in centro con la navetta”.