Termoli, presentate le attività del Centro San Damiano

Il vicesindaco Chimisso: “La diversità è una ricchezza e il nostro compito, come quello di ogni Paese civile, è valorizzare le diversità”

Termoli presentate attività Centro San DamianoTERMOLI – Questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nei locali del Centro San Damiano il sindaco Angelo Sbrocca, il vicesindaco Maria Chimisso e gli operatori del Centro San Damiano hanno presentato le tante attività svolte e quante stanno per essere intraprese.

In particolare è stato presentato alla Stampa un progetto svolto nell’arco dei mesi passati, che ha riguardato un approfondimento su Termoli realizzato attraverso diverse attività didattiche e ricreative: un laboratorio culinario sul Cicill, escursioni al Borgo antico sotto la guida di Oscar de Lena, presidente dell’Archeoclub, un laboratorio di pittura con la guida della sig.a Anna Licursi e la realizzazione di una brochure turistica in cui si descrivono, in doppia lingua, i principali monumenti del Borgo antico, anche con l’uso della scrittura aumentativa, riferita quindi a persone con difficoltà di apprendimento.

“Il Centro San Damiano anno dopo anno si evolve nelle attività non solo di assistenza ma anche integrative – ha detto il sindaco Angelo Sbrocca -. Il centro è un nostro orgoglio e lo sarà sempre. L’invito è di sentirsi tutti parte di una sola comunità e di aderire alle iniziative di beneficienza organizzate dal Centro San Damiano così da poter sostenere e finanziare le diverse attività che si svolgono. Il mio ringraziamento va a tutti gli operatori che quotidianamente dedicano la loro professionalità agli utenti del centro: la psicologa Fabiola Caruso, l’assistente sociale Samantha Rocco, l’animatore per disabili Anna Licursi, l’educatore Miriam di Nunzio, il terapista occupazionale Michela Teca, lo psicomotricista Giovanni Bagnoli”.

“L’attività del San Damiano è costante e gli operatori lavorano con estrema discrezione e grande dedizione – ha dichiarato il vicesindaco Maria Chimisso -. La diversità è una ricchezza e il nostro compito, come quello di ogni Paese civile, è valorizzare le diversità. Tutti collaboriamo perché il Centro San Damiano possa continuare a svolgere le attività nel modo migliore possibile, per gli utenti e per l’intera comunità. L’associazione dei genitori che si é costituita é parte integrante delle attività che si stanno svolgendo”.

La psicologa Fabiola Caruso ha spiegato quanto le attività siano basate sulla possibilità di far esprimere al meglio il potenziale di ogni utente e ha aggiunto che a breve inizierà l’attività in spiaggia, presso il lido Buena Vista a Rio Vivo, tutti i giorni dalle 9.00 alle 15.00 con diverse iniziative durante l’intero arco della giornata. L’acquisto di una sedia ad hoc consentirà anche a chi ha disabilità motoria di poter fare il bagno.

La responsabile del Centro San Damiano, coordinatore amministrativo Zenaide Cerrone, ha ringraziato l’Amministrazione comunale per la totale apertura alle proposte e il sostegno alle iniziative del Centro e la cooperativa Sirio. Ha poi presentato le attività svolte durante l’anno e l’evento di beneficenza che si terrà la sera del 27 giugno presso il lido Cala Sveva a partire dalle ore 20.00.

“Gli utenti avranno dei ruoli nello spettacolo dei Falconieri e nelle danze medioevali che precederanno la cena – ha spiegato la sig.a Cerrone – poi si passerà alla cena e al cabaret con la comica Barbara Foria”.