Terremoto in Molise, 4.2 con epicentro Acquaviva Collecroce

Terremoto in Molise, 4.2 con epicentro Acquaviva CollecrociMOLISE – Sisma di magnitudo 4.2 registrato questa mattina alle ore 11.48 in Molise. L’epicentro, secondo quanto riferito dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) è stato localizzato ad Acquaviva Collecroce, provincia di Campobasso con profondità 31 chilometri. Il terremoto è stato avvertito però in tutta la regione e anche in Abruzzo.

Al momento per fortuna pare non si siano registrati danni a persone o cose anche secondo quanto raccolto dalle testimonianze di sindaci e protezione civile. L’ex presidente della regione Frattura ha dichiarato all’Ansa di aver parlato con il primo cittadino di Guardialfiera che ha sentito la scossa ma non ci sono stati problemi. Tanto spavento come a San Giacomo degli Schiavoni dove riferisce Ansa alcuni testimoni sono in lacrime e scappati subito di casa.

Già questa notte c’era stata una scossa a Guardialfiera alle 3.35 segnalata da Ingv ma di portata 2.5. Secondo alcuni esperti potrebbe trattarsi di uno sciame sismico in corso e in qualche modo collegato con quello dell’appennino marchigiano. Alla scossa di questa mattina si sono succedute altre di minore entità, una alle 12.05 di magnitudo 2.4 a Montecilfone (CB) e sempre nei pressi di quest’ultima località una nuova scossa di 2.3 alle 13.04 e 2.6 alle 13.23.

Il sindaco di Termoli, Angelo Sbrocca, intervistato in diretta su Sky ha confermato che è stato avvertito anche li il sisma ma ha rassicurato sul fatto che non sono stati registrati danni a persone o cose e che la squadra della Protezione civile è sul territorio per effettuare controlli e per monitorare la situazione.