Agnone, minaccia di togliersi la vita: ritrovato dai Carabinieri

65

controlli carabinieri strada

Attivato un massiccio dispositivo di ricerca in tutta la Provincia. É stato nell’Alto Molise privo di coscienza ma non in pericolo di vita

AGNONE – Nelle ore serali di ieri, un uomo originario del venafrano avrebbe confidato ad un amico di volersi allontanare con la propria macchina con l’intento di togliersi la vita. L’allarme è subito arrivato ai Carabinieri che hanno repentinamente attivato un massiccio dispositivo di ricerca che ha interessato tutta la Provincia di Isernia.

Le ricerche permettevano ai Carabinieri di Agnone di individuare l’uomo in una zona periferica del Paese, privo di sensi a bordo della sua autovettura; da una prima ricostruzione dei fatti sembrerebbe che l’uomo, un operaio quarantenne, abbia tentato di farla finita con i gas di scarico della propria autovettura.

L’uomo, grazie all’intervento di un passante e alla pattuglia intervenuta, veniva trasportato dal 118 presso l’ospedale di Isernia, non in pericolo di vita. Sono in corso approfondimenti per capire le motivazioni alla base del gesto.