Bojano, controlli nel weekend: sanzioni e segnalazioni dei Carabinieri

39

nor cc bojano

BOJANO – L’estate in pieno svolgimento, la voglia di evasione e divertimento, le temperature particolarmente calde, possono spingere giovani e giovanissimi a comportamenti che vanno ben oltre le regole del comune senso del divertimento e ancor di più quello civico e di rispetto per la collettività.

Il Comando Compagnia Carabinieri di Bojano, ha attuato un dispositivo rafforzato di controllo del territorio, che ha interessato i centri di maggior rilievo del territorio di competenza, dal centro matesino sino a Trivento, passando per Cercemaggiore e Vinchiaturo.

Le pattuglie dislocate nella giurisdizione, nella diuturna attività preventiva, hanno effettuato circa 600 controlli di veicoli in transito, perlopiù turisti in transito diretti sulla costa, ovvero in area Campitello Matese.

I controlli sono stati intensificati in orari serali, ove nel centro di Vinchiaturo, un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile ha sanzionato l’avventore di un bar per atteggiamento particolarmente molesto, conseguente alla smodata assunzione di bevande alcoliche, che lo stesso risulta essere solito abusarne.

Analoga sorte è toccata ad un avventore di un locale del Comune di Fossalto, che, nonostante gli inviti dei Carabinieri intervenuti e le esortazioni dei suoi amici, ha infastidito i presenti, continuando a consumare la sua bevanda alcolica. Anche per lui una sanzione pecuniaria e l’attenzione a che non si ponesse alla guida di un veicolo.

Nel corso dei controlli, invece, il titolare di un pub è stato sanzionato con euro 1.500,00 per diverse irregolarità rilevate nella sua attività, in particolare modo per non avere la disponibilità del precursore, ovvero apparecchi monouso, per la misurazione del tasso alcolemico nel sangue, rientrando nella categoria di esercizi che continuano la somministrazione di bevande alcoliche dopo le ore 24.00.

Attenzione particolare è stata rivolta al centro cittadino di Bojano, ove i numerosi controlli effettuati nei punti di aggregazione, hanno consentito di individuare due giovanissimi in possesso di sostanze stupefacenti del tipo “marijuana” e “hashish” con la immediata segnalazione all’Autorità Prefettizia ed il recupero a carico di ignoti di circa 9,0 gr. di sostanza stupefacente del tipo eroina “kobret”, abbandonata molto probabilmente da giovani che poco prima erano stati segnalati da alcuni residenti. Lo stupefacente è stato posto sotto sequestro e l’attività ha contribuito a toglierla dal mercato.

I controlli, assicurano da Via Croce, saranno rinforzati nei weekend che verranno, con le medesime finalità, che non possono prescindere dalle segnalazioni dei cittadini, sempre preziose e tanto più utili quando effettuate tempestivamente.

Il monito del Comando Compagnia Carabinieri di Bojano è NO tassativo all’uso di sostanze stupefacenti e MAI mettersi alla guida dopo aver bevuto.