Borghi d’Italia torna in Molise per parlare di Termoli il 24 e 25 febbraio

45

borghi d'italia termoli 2024TERMOLI – Borghi d’Italia torna in Molise. Il 24 e 25 febbraio prossimo a partire dalle ore 12,15 su TV 2000, emittente della Conferenza Episcopale Italiana, andrà in onda un documentario sulla città di Termoli. Un febbraio anomalo ci regalerà delle immagini splendide di una Termoli accogliente, garbatamente affascinante, dal borgo vecchio che fascinosamente rende luce al Castello, alle mura di cinta, al bellissimo Duomo, a piazze, vicoli e lungomare. Uno spaccato sulla Termoli sotterranea, non di frequente messa in luce da tv e media, ci fornirà la possibilità di trarre dal passato una considerazione di grandezza, spesso dimenticata, della città adriatica.

Il conduttore, Mario Placidini ci condurrà alle scoperte di una città laboriosa, culturale, amante della tradizione e del buon cibo. Scopriremo insieme, grazie alle parole saggie del Vescovo S.E. Gianfranco De Luca, la comunità religiosa della Termoli legata a due Santi, San Basso e San Timoteo, l’eccellenza della cucina e dell’accoglienza grazie a una schiera di cuochi locali che della cucina ne fanno concetto culturale e ambientale sotto il direttorio di Max Talia e Fabrizio Vincitorio. Si proseguirà verso il lungomare, dove il trabocco Celestino fa da arredo, e grazie alla performance del cantautore Lino Rufo il viaggio scoperta ci regalerà la gioia di ascolto dell’Inno del Molise “Molise mio”, musicato da questi e tratto dalle parole di Giose Rimanelli.

Il viaggio, ben articolato e di semplice fruizione ci porterà, altresì, alla scoperta di una pura eccellenza qual è il Museo d’Arte Contemporanea – Macte – con la sua mostra sul fumettista più famoso al Mondo, il termolese di nascita Benito Jacovitti. Questo grazie a Amalia Vittoria Vitale, responsabile del servizio educativo e ai giovanissimi fruitori che al momento delle riprese si destreggiavano nella pratica della matita, splendida arma colorata che ha dato vita a Cocco Bill, Alì Babà, Pippo, Zorry Kid, Tom Ficcanaso, Coccobello, per citarne alcuni. Notevole l’impatto la testimonianza e l’invito del presidente della Regione Molise, già sindaco di Termoli, Francesco Roberti che condurrà a tradurre la positività di una città, la più Europea del centro sud, come pure accentuato nell’invito a percorrere il Molise dell’eccellenza da parte di Maurizio Varriano, operatore culturale, presidente del Parco Letterario e del Paesaggio “F.Jovine” e coordinatore delle azioni comunicative dell’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo del Molise, partner della puntata.

La puntata andrà in replica anche su Radio In Blu e Radio Vaticana in ulteriore visione la domenica 25 febbraio a partire dalle ore 6,00 circa. Presto altre produzioni Rai, Mediaset, TV2000, Sky e La 7 saranno presenti in Molise sulla scia delle già molteplici che hanno dato ribalta alla regione intera. Non mancheranno i grandi schermi con almeno due film girati quasi interamente in Molise, nonostante un non chiaro e determinante bando sulle produzioni che ha visto il ritiro di molti dei partecipanti.