Caldo record in Molise: registrate temperature record in tutta la regione

73

temperature recordREGIONE – Ne stiamo parlando ormai da diverse settimane e non potrebbe essere altrimenti visto e considerato che questa ondata di temperature così alte ha investito la nostra regione così come tutta l’Italia. Nei giorni scorsi abbiamo assistito a situazioni mai viste in precedenza. La più sconcertante è senz’altro quella che ha evidenziato come in tutti i 136 comuni molisani si siano registrate temperature al di sopra dei 30 gradi. Compresi Campitello Matese e Capracotta che come sappiamo si mantenevano sempre al di sotto del 28 gradi prima di questa stagione storica.

Combattere il caldo è praticamente impossibile. Per questo motivo è bene adottare dei comportamenti, soprattutto a tavola, che permettano al nostro organismo di aiutarlo nelle ore più calde della giornata.

Siamo in Molise agli inizi degli anni Settanta. Sulle sponde di un fiume Volturno, precisamente nelle splendide campagne di Venafro, battuto da un sole implacabile due cowboy raffazzonati camminano lungo le rive, una carrozza resta bloccata nel mezzo del corso d’acqua. I due in questione sono Terence Hill e Bud Spencer in … continuavano a chiamarlo Trinità.

Cosa c’entra tutto questo con i consigli sull’alimentazione estiva? Ma è chiaro, i due improbabili cowboy sono l’esempio perfetto dei cibi da evitare quando il caldo si fa torrido. Come dimenticare la celebre scena del piatto di fagioli caldi, trangugiati frettolosamente senza alzare gli occhi dal tavolo. Ricchi di proteine, certo, ma se volete mantenere in forma il vostro corpo e la vostra mente seguite questi consigli.

Consigli per un’alimentazione corretta durante l’estate

Cominciamo dalla colazione che resta uno dei pasti più importanti della giornata. Una macedonia di frutta, dello yogurt e del pane con marmellata forniscono il giusto apporto di nutrienti per cominciare la giornata. A metà mattina della frutta fresca può essere la soluzione ideale per un veloce spuntino. Scegliete frutti che abbiano colorazioni diverse perché contengono sostanze nutritive differenti. La colorazione dipende infatti dagli antiossidanti, vitamine e polifenoli presenti: in questo modo vi assicurerete il giusto apporto di ognuno di loro.

Date la preferenza nella vostra alimentazione ai prodotti non cotti perché più ricchi di acqua e sali minerali la cui assunzione permette di reidratare nella giusta misura il nostro corpo.

A pranzo e cena evitate pasti pesanti con cotture complesse, le carni bianche sono da preferire a quelle rosse, ottimo anche il pesce se cucinato in modo leggero senza salse o sughi che potrebbero rallentare la digestione.

La leggerezza è parola chiave soprattutto nel periodo estivo per mantenere in forma il corpo e la mente. Il lavoro e l’attività fisica richiedono un corretto apporto energetico e se volete mantenere una dieta da campioni la scelta di cibi appropriati diventa una priorità. Katerina Malasidou ha fatto della sua passione, il poker, un lavoro e si è resa conto che la qualità della sua alimentazione incide profondamente sulle sue performance da giocatrice professionista. Possiamo prendere ad esempio per una corretta dieta estiva anche il tennista Roger Federer. In un’intervista ha dichiarato che in una prima fase della sua carriera aveva una alimentazione quasi vegetariana, mentre oggi mangia un po’ di tutto, ma senza mai appesantirsi. Non ha rivelato nel dettaglio la sua dieta, ma sappiamo che per uno sportivo cibi ricchi di fibre e una sana prima colazione sono un must, utili anche per l’estate.

Da evitare assolutamente le bevande gassate che tanto sembrano dissetare durante le calde giornate estive. Il refrigerio che otteniamo in cambio è infatti solo apparente perché essendo sostanze diuretiche favoriscono l’espulsione dei liquidi. Perciò se proprio non potete rinunciarvi perlomeno riducetene il consumo.

Troppo spesso diamo per scontata la perdita di liquidi che il nostro corpo subisce nelle ore più calde della giornata. D’estate sudiamo è vero e il tasso di umidità contribuisce in maniera determinante, ma è possibile ovviare a questo grazie ad una quantità di sostanze che reidratano il nostro corpo in maniera più efficiente degli innumerevoli energy drink presenti sul mercato.

L’acqua è di sicuro al primo posto, ma anche il tè verde ricco di antiossidanti è un valido alleato nella calura estiva. Trovate il tempo di prepararlo da voi in modo da avere una bevanda naturalmente gradevole senza l’apporto di inutili zuccheri aggiunti nei tè confezionati. I succhi di frutta sono un’altra valida opzione, ma ricordate che non possono sostituire le vitamine presenti nella frutta fresca.

E ora veniamo al caffè, amico di chi durante il periodo estivo lavora e deve tenersi su per evitare pericolosi cedimenti sul luogo di lavoro.

La brutta notizia è che il caffè dà sì energia, ma si esaurisce così rapidamente che ce ne vorrebbe subito un altro. Per tenervi attenti e concentrati optate per della frutta secca come noci o mandorle. Va bene anche la frutta fresca perché contiene fruttosio, uno zucchero in grado di fornirvi la giusta quantità di energie per proseguire nelle vostre attività.

Adesso siete pronti ad affrontare l’Estate con un corpo e una mente da campioni.

PR