Capracotta, Paglione: “Prepariamoci a ripartire e a farlo meglio di prima”

49

CAPRACOTTA – “Prepariamoci a ripartire. E a farlo meglio di prima. L’Emergenza Covid-19 ci costringe ad una riflessione generale, anche sulla nostra libertà, mentre rispettiamo diligentemente, anche se con qualche fatica, il blocco delle attività sociali ed economiche. Queste interminabili settimane di isolamento forzato e di annullamento dei contatti interpersonali ci hanno insegnato parecchio e fatto riscoprire valori importanti che avevamo messo da parte. Ma, soprattutto, ci hanno messo nelle condizioni migliori per capire quanto è bello il nostro paese e quanto è stato importante saperlo difendere dalle insidie esterne. E così, forse, abbiamo imparato anche ad apprezzarlo ancora di più”. Lo afferma il sindaco di Capracotta, Candido Paglione.

“Adesso, dopo aver sofferto per le restrizioni che ci siamo imposti per questi due lunghissimi mesi, siamo nelle condizioni di ripartire, almeno in parte, e di farlo con spirito nuovo, avendo la consapevolezza e l’orgoglio di aver saputo difendere al meglio il paese che ci appartiene, il borgo che ci fa emozionare se soltanto lo nominiamo – aggiunge – Ecco, Capracotta forse è salva. Fino ad oggi, infatti, è riuscita a tenere lontano questo nemico perfido e invisibile che si chiama coronavirus. Una bella soddisfazione per tutti noi e per la nostra comunità”.

E ancora: “Ci prepariamo a ripartire, dunque, con lo spirito giusto per recuperare il tempo che ci è stato tolto. E a chi ci conosce diciamo subito che questo è il momento migliore per guardare a Capracotta con uno spirito positivo, per riprendersi l’abbraccio della natura e dei panorami mozzafiato, per godersi un tramonto o un’alba unici e spettacolari, per acquistare del cibo genuino che non sa soltanto di buono, ma che profuma anche di sano e di giusto. A chi non ci conosce, invece, diciamo di venire a trovarci per scoprire un luogo inedito, originale e non omologato, dove appena cominci a respirarne l’aria hai la sensazione di ritrovarti in una sola grande famiglia, dove tutti ti vogliono bene. Ecco, Capracotta è anche questo, è capacità di rinascere e di risorgere”.