Carceri, Fp Cgil Abruzzo Molise: “Ora serve una seria riflessione”

27

Carcere prigioneISERNIA – Dopo i fatti accaduti presso il penitenziario di Santa Maria Capua Vetere e balzati agli onori delle cronache nazionali, per la Fp Cgil Abruzzo Molise “non c’è più tempo di aspettare: il sistema carcerario merita scrupolosa attenzione e va salvaguardato. È intollerabile rimanere spettatori di vicissitudini che interessano le nostre lavoratrici ed i nostri lavoratori che, ogni giorno, offrono il loro servizio a garanzia della legalità”, affermano i sindacalisti della FP CGIL Abruzzo Molise.

La situazione generale del panorama penitenziario “necessita di analisi e riflessioni, a tutela di tutta la collettività. Anche nel nostro distretto, come d’altronde nel resto del Paese, la FP CGIL ha denunciato le carenze organiche di poliziotti penitenziari”, e a tale proposito il sindacato cita anche il carcere di Isernia, “visti i continui e difficili affanni organizzativi che, da tempo, vanno a compromettere la serenità degli addetti ai lavori. Esprimiamo la nostra solidarietà, in segno di vicinanza, e auspichiamo un vero e proprio cambio di rotta”.