Casacalenda – Guardialfiera 3-1: derby al Kalena

kalena guardialfiera

CASACALENDA – È terminata con il risultato di 3 a 1, la diciannovesima partita del Campionato regionale di Prima categoria, girone C, tra la Polisportiva Kalena 1924 e il Guardialfiera, disputata domenica 31 marzo a Casacalenda. Risultato netto che conferma la superiorità della Kalena, soprattutto sul rettangolo di gioco di casa. Il 3 a 1 bissa il risultato dell’andata e condanna il Guardialfiera ai playout mentre fa salire in zona playoff i rossoneri di Mister Anzivino che hanno ancora una partita da recuperare ed altre tre da giocare.

Nel caldo pomeriggio di domenica, con il numeroso pubblico accorso allo stadio, la Kalena dà spettacolo e gioca una partita, dall’inizio alla fine, con il cuore e con il piede sull’acceleratore per tutti e novanta i minuti. Al 35° del primo tempo, in una rarissima occasione in cui gli ospiti si erano spinti in avanti, il Guardialfiera si procura un rigore. Ci pensa Yuri Genova a tirare dal dischetto degli 11 metri. Non sbaglia e porta in vantaggio la sua squadra. Trascorrono solo 10 minuti con questo risultato, però. Allo scadere del primo tempo, ci pensa Michele Guglielmi a riportare in parità il punteggio trasformando un rigore. Il primo tempo si chiude, quindi, sull’1 a 1.

Nella ripresa, stessa musica: la Kalena in attacco e gli ospiti in difficoltà. Mister Anzivino effettua dei cambi e immette benzina fresca nel carburatore della squadra. I risultati non si fanno attendere. Al 70° ci pensa infatti Ibrahim Coulibaly a schiacciare di testa in porta il pallone crossatogli dal calcio d’angolo e, dodici minuti più tardi, è Michele Iacobelli che, da distanza ravvicinata, scaraventa la sfera alle spalle del portiere che nulla può. Non c’è più niente da fare, il Guardialfiera è esausto e ritira i remi in barca. Trascorsi i 4 minuti di recupero, all’arbitro non resta che fischiare tre volte e mandare tutti sotto la doccia. 3 a 1 il finale sul sintetico di Casacalenda e 6 punti su 6 guadagnati con i cugini dell’altra sponda del Fiume Biferno.

“Il clima è stato da derby – dichiara Maurizio Anzivino allenatore della Kalena – la tensione iniziale e la pressione psicologica del pre-partita sono state le nostre arme vincenti. Siamo riusciti, cioè, a trasformale in energia positiva e i ragazzi in campo sono stati bravissimi. Tutti i settori hanno dato il massimo delle loro possibilità. La difesa ha supportato ed agevolato tanto il lavoro del giovane portiere Francesco Salvatore che si è confermato un ottimo elemento pronto ad affrontare le sfide importanti. Il centrocampo ha smistato palloni con agilità e precisione degne di categorie superiori e gli attaccanti hanno corso e tirato parecchie volte in porta bucando spesso la difesa avversaria. Nulla da dire, tre punti meritatissimi ed il salto al quarto posto della classifica generale sudato in campo. Grazie anche a tutti i nostri supporter che, numerosi, ci seguono e ci incoraggiano”.

Prossimo appuntamento per la Kalena in Campionato, sarà domenica 7 aprile, in trasferta, per recuperare contro i pugliesi del Casali Dauni.