Cittadanzattiva Molise, workshop divulgativo a Campobasso

Si svolgerà il prossimo 20 dicembre presso ’Hotel San Giorgio l’incontro dove saranno illustrati i risultati dell’attività effettuata

Cittadinanzattiva MoliseCAMPOBASSO – L’umanizzazione è la “capacità di rendere i luoghi di cura e le pratiche medico-assistenziali aperti, sicuri e senza dolore, conciliando politiche di accoglienza, informazione e comfort con percorsi assistenziali il più possibile condivisi e partecipati con il cittadino”, e rappresenta un importante indicatore per misurare lo stato di salute del Sistema Sanitario.

Per questo, la Direzione Generale per la Salute della Regione Molise e l’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari regionali – AGENAS, in collaborazione con Cittadinanzattiva Molise ONLUS, hanno promosso il Progetto di ricerca ‘La Valutazione Partecipata del grado di umanizzazione delle strutture di ricovero’, oggi arrivato alla fase conclusiva.

La valutazione partecipata, infatti, ha coinvolto tutti i Presidi Ospedalieri regionali (P.O. ‘Cardarelli’ di Campobasso; P.O. ‘Veneziale’ di Isernia; P.O. ‘San Timoteo’ di Termoli; I.R.C.C.S Neuromed; Fondazione di Ricerca e Cura ‘Giovanni Paolo II’; Casa di Cura ‘Villa Maria’; Casa di Cura ‘Villa Esther’ e ‘GEA Medica’), oltre che le Associazioni di volontariato A.R.V.A.S., A.V.O, A.V.I.S., Armida Barrelli, Giovanna Iris e Cittadinanzattiva come coordinatrice.

Nello specifico sono state costituite equipe miste composte da operatori sanitari e cittadini volontari che hanno misurato “sul campo” il grado di umanizzazione attraverso strumenti validati da AGENAS.

Per presentare i risultati del Progetto, e per creare un momento di confronto sul tema dell’assistenza ospedaliera regionale e del rapporto tra Ospedale e paziente, Cittadinanzattiva, con il patrocinio della Regione Molise e di AGENAS, ha organizzato per la giornata del 20 dicembre 2018, dalle ore 09.30 alleore 16.00, presso l’Hotel San Giorgio di Campobasso, il workshop divulgativo dell’attività effettuata.

Saranno presenti, tra gli altri, gli esperti di AGENAS e Tonino Aceti, Coordinatore nazionale del Tribunale per i Diritti del Malato.