Comunali: Gravina (M5s), “A Isernia il Movimento non ha brillato”

26

gravinaISERNIA – “Il risultato elettorale di Isernia è sicuramente importante, premia il candidato (Piero Castrataro) e il lavoro svolto personalmente e può consentirgli di intercettare i voti necessari per superare al ballottaggio il candidato Melogli (centrodestra)”. Così, interpellato dall’Ansa, il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina (M5s), a proposito del risultato elettorale a Isernia. “È innegabile – ha aggiunto – il M5s, che ha realizzato una coalizione a Isernia, non ha brillato nel risultato e questa è una ulteriore riflessione per quanto riguarda la capacità, in una fase sicuramente più difficile per il Movimento, di intercettare, formare e costruire le squadre per poi presentarsi all’elettorato”. Dall’analisi locale del voto a quella più generale.

“Che il M5s fosse in flessione – ha spiegato Gravina – era evidente e noto, c’era questa consapevolezza, credo che da un lato sia fisiologico e figlio anche di una serie di ragionamenti che vanno indietro nel tempo. Poi, che il voto sulle amministrative sia il frutto di un risultato più vicino a quelle che sono le politiche attuate sui territori, questo è un altro discorso. Ora, chiaramente, per il prossimo futuro ci attende l’impegno di Isernia, poi ci saranno gli spazi per comprendere come il presidente Giuseppe Conte possa riorganizzare i territori e dare una struttura diversa al M5s che adesso evidentemente entra in una fase nuova”.