Convegno sull’ecosostenibilità ambientale domani a Termoli

45

rieco sud

TERMOLI – Domani venerdì 25 febbraio la Rieco Sud e l’Amministrazione comunale saranno presenti al convegno sull’ecosostenibilità ambientale che si terrà alle ore 11.00 presso la sede della scuola Secondaria di I grado Schweitzer per promuovere l’utilizzo dell’acqua pubblica e contribuire a una città plastic free. Nel corso dell’evento, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con la Rieco Sud, distribuirà 200 borracce in alluminio agli studenti per sensibilizzarli sull’abbandono definitivo dell’usa e getta in favore del riuso e dell’utilizzo consapevole delle risorse.

“La scelta di regalare una borraccia in alluminio si inserisce in un progetto di più ampio respiro, incentrato sull’educazione alla riduzione, al riciclo e al riuso degli imballaggi. Il rispetto e la cura dell’ambiente partono dai piccoli gesti e sono una responsabilità di ciascuno di noi – commenta l’assessore all’ambiente Rita Colaci – Per questo abbiamo voluto fare omaggio di queste borracce agli studenti, per invitarli a riflettere sulla necessità di evitare il consumo delle bottiglie in plastica e per incentivarli a bere l’acqua del rubinetto o dell’erogatore presente a scuola. Se tutti manterremo questo piccolo impegno, otterremo un grande risultato”.

“L’impegno per la riduzione della plastica parte dai banchi di scuola – aggiunge l’assessore all’istruzione Silvana Ciciola – Per sensibilizzare infatti i più piccoli e affiancare le loro famiglie e i loro insegnanti nell’adozione di comportamenti più sostenibili per l’ambiente, parte dalla scuola Schweitzer un piano di educazione ambientale rivolto a bambini e famiglie per proporre azioni e stili di vita che consentano di affrontare la vita di tutti i giorni in maniera più sostenibile e rispettosa dell’ambiente. Come assessore all’istruzione sono vicina e sensibile a tutte le tematiche che prevedono riduzione dei rifiuti e sensibilizzazione dell’ambiente”.

L’assessore alla cultura, sport, turismo e protezione civile Michele Barile conclude: “Un’iniziativa lodevole quella nata dalla sinergia tra l’IC Schweitzer e l’associazione Onlus Plastic Free. Un progetto volto a promuovere la riduzione dell’uso della plastica e a infondere tra i giovani cittadini l’amore verso l’ambiente che li circonda. L’educazione ambientale ricopre un ruolo importante nel percorso di crescita dei nostri ragazzi ed è un elemento chiave affinché crescano cittadini consapevoli con a cuore l’ambiente”.