Convitto Nazionale Mario di Campobasso premiato con l’EstraDay

103

piant atraday cerro a volturno

CAMPOBASSO – La scuola primaria annessa al Convitto Nazionale Mario di Campobasso, ha vinto in Molise il concorso Energia in Squadra, legato al progetto Energicamente, promosso dalla multiutity Estra e Legambiente con l’obiettivo di educare i ragazzi al risparmio energetico, all’uso razionale dell’energia e delle nuove tecnologie a tutela dell’ambiente.

La scuola ha ricevuto come premio l’“EstraDay”, ovvero una giornata di festa e giochi sull’energia in cui i bambini e i ragazzi saranno protagonisti di azioni concrete di cittadinanza attiva e si sfideranno a squadre su tematiche legate all’energia, compreso il cimentarsi con la piantumazione di piante autoctone e officinali.

La classifica del concorso “Energia in Squadra”

Con Energicamente i bambini e i ragazzi sono diventati veri e propri protagonisti dell’innovazione energetica grazie a “Energia in Squadra”, il concorso educativo che si è appena concluso e che è stato vinto da otto scuole italiane: la scuola secondaria di 1 grado Umberto I° di Lanciano (Chieti), Abruzzo; la scuola primaria Corrado Alvaro di Cosenza, Calabria; la scuola secondaria di 1° grado De Filippo-Vico di Arzano (Napoli), Campania; la scuola secondaria di 1° grado Andrea Menchetti di Ostra (Ancona), Marche; la scuola primaria annessa al Convitto Nazionale Mario (Campobasso), Molise; la scuola secondaria di 1° grado Antonio Gramsci di Palermo, Sicilia; la scuola secondaria di 1° grado Pier Cironi (Prato), Toscana; la scuola secondaria di 1° grado Alcide de Gasperi di Norcia (Perugia), Umbria.

Il concorso era dedicato alle classi che avevano partecipato al progetto Energicamente Percorso Ludico Didattico. Ai bambini e ai ragazzi è stato chiesto di mettere in pratica le conoscenze apprese attraverso la realizzazione di un vero e proprio progetto dedicato all’energia, avendo l’opportunità di scegliere tra le tre sezioni che li avevano interessati maggiormente: comunicare, sperimentare, innovare. E allora largo alla fantasia: video o poster per testimoniare un’idea innovativa per comunicare l’energia sostenibile; documentare tramite testimonianze dirette, azioni sostenibili per ridurre i consumi a casa o a scuola; progetti per l’innovazione tecnologica della propria scuola attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie.