“Frecciabianca fermo a Termoli con un ritardo di oltre 120 minuti”, la lettera di un passeggero

131

TERMOLI – Ritardi superiori ai 120 minuti per un Frecciabianca partito da Foggia oggi pomeriggio in direzione Milano e fermo a Termoli senza che venga fornita alcuna spiegazione ai viaggiatori. In base alle prime informazioni, sembrerebbe esserci un problema sulla linea ferroviaria, tanto che il treno dovrà fare una manovra per essere spostato su un altro binario.

Riguardo a questa vicenda, pubblichiamo qui di seguito la lettera che un passeggero ha inviato poco fa alla nostra redazione:

“Buonasera. Volevo informarvi che il Frecciabianca 8830 partito da Foggia alle 17, in ritardo di 20 minuti, è fermo a Termoli con un ritardo di 125 minuti. Ci hanno praticamente sequestrati. Non sappiamo perché non partiamo. Ci sono anche bambini che cominciano a essere insofferenti. È una situazione davvero assurda. In 4 ore non ci hanno portato neanche una bottiglietta d’acqua. Almeno voi, organi di informazione, aiutateci ad evidenziare il problema fuori da questo treno. Non sappiamo cosa fare. Abbiamo le famiglie che ci aspettano a casa. Grazie”.