Giornata della Legalità: deposizione fiori in piazza Falcone e Borsellino

5

giovanni falconeCAMPOBASSO – Oggi si celebra la Giornata della Legalità e della lotta contro tutte le mafie istituita in ricordo della strage di Capaci del 23 maggio 1992 quando, nel tragitto da Punta Raisi a Palermo, all’altezza dello svicolo autostradale per Capaci, una forte esplosione investì la Fiat Croma sulla quale viaggiavano il giudice Giovanni Falcone (foto) e la moglie Francesca Morvillo. La deflagrazione colpì anche l’auto di scorta uccidendo gli agenti Rocco Dicillo, Antonio Montinaro e Vito Schifani.

Per commemorare quelle vite spezzate, per riaffermare, perché non è mai abbastanza, i valori dello Stato democratico, violentati e vilipesi dal potere mafioso, per ricordare il testamento immortale del giudice Falcone “Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini”, il vice Sindaco reggente di Campobasso Paola Felice e il Presidente del Consiglio Comunale Antonio Guglielmi questo pomeriggio, alle ore 17.57, ora della strage, si recheranno in piazza Falcone e Borsellino per deporre un mazzo di fiori e per un momento di raccoglimento.

Tener viva la memoria di chi ha sacrificato la propria vita per contrastare la mafia e affermare i valori della giustizia e della legalità è un impegno che ognuno di noi, a prescindere dal ruolo che ricopre, ha il dovere di perseguire con la consapevolezza che la conoscenza del fenomeno mafioso deve essere alla base della coscienza civile di tutti e soprattutto delle giovani generazioni.