Incendi a Campomarino e Guglionesi, il Molise brucia: gli aggiornamenti

189

CAMPOMARINO – “L’unica via di salvezza è stato il mare. Le attività sono coordinate dalla Prefettura, noi ci stiamo occupando dei soccorsi via mare”. Lo ha dichiarato all’Ansa il comandante del porto di Termoli, Amedeo Nacarlo, in riferimento all’incendio che ha interessato l’area del camping di Campomarino. I turisti sono stati raggiunti vicino al porto turistico dalle Motovedette e battelli pneumatici della Guardia costiera e poi condotti sulla banchina di Termoli. In supporto anche i mezzi navali del Roan della Guardia di Finanza.

Effettuati altri interventi nella zona dei camping per mettere in sicurezza altri villeggianti. Intanto decine di squadre dei Vigili del Fuoco arrivate da tutto il Molise con volontari della protezione civile sono state impegnate nelle operazioni di spegnimento dei focolai nel centro rivierasco che stanno minacciando anche dei caseggiati del porticciolo turistico. Bloccata anche la ferrovia Adriatica. Due treni sono rimasti fermi alla stazione di Termoli.

Ieri è stata una giornata infernale per il Molise. Gran lavoro anche per i volontari della Protezione civile. Un canadair è giunto a supporto dei pompieri. Altro grosso incendio a Guglionesi, dove le fiamme hanno raggiunto l’abitato, costringendo diverse famiglie a lasciare le abitazioni tra non pochi timori. Il fronte di fuoco ha iniziato a bruciare le zone verdi attorno al paese per poi raggiungere il centro urbano.