Isernia, raccolta fondi a favore dei cittadini ucraini in fuga dalla guerra

21

isernia per l'ucraina

ISERNIA – Come preannunciato nei giorni scorsi, il Comune di Isernia ha aperto un Conto Corrente Bancario per la raccolta di fondi da destinare all’acquisto di beni di prima necessità in favore dei cittadini ucraini che stanno fuggendo dalla guerra.
Per le donazioni

Iban: IT11 P083 2715 6000 0000 0000 401
Causale: ISERNIA PER L’UCRAINA
Codice Bic: ROMAITRRXXX

«Tale iniziativa – ha dichiarato il sindaco Piero Castrataro – segue quelle già promosse dall’amministrazione comunale per aiutare la popolazione ucraina, che ci hanno consentito di raccogliere medicinali, vestiario e cibi. Ad esse vanno aggiunte la ricognizione effettuata per il reperimento di immobili da adibire all’accoglienza dei profughi e la costituzione d’un elenco di mediatori linguistici di lingua ucraina/russa.

Certamente – ha aggiunto il Sindaco – gli Isernini non faranno mancare il loro tangibile sostegno e ci consentiranno di raccogliere offerte utili all’acquisto di beni di prima necessità. Ormai sono quasi quattro milioni le persone che hanno lasciato l’Ucraina, e una parte di loro si è rifugiata in Italia. Anche Isernia ne sta ospitando alcune, e le ha accolte con sincero sentimento di fratellanza.

Ringrazio sin d’ora tutti coloro che vorranno effettuare una donazione, utilizzando il conto corrente bancario che abbiamo appositamente attivato presso la Tesoreria comunale (la BCC di Roma, agenzia di Isernia). Sono sicuro – ha concluso Castrataro – che ancora una volta i miei concittadini dimostreranno un profondo spirito umanitario e una grande generosità».