Juniores Molise C5 sconfitti dal FVG, oggi gara decisiva

23

juniores c5 molise tdr2019

Tassativa la vittoria contro il C.R. Piemonte Valle D’Aosta per sperare in un accesso ai Quarti di Finale

Seconda giornata di gare ieri, al Palazzetto dello Sport di Bernalda, per la selezione juniores Molise che deve tassativamente centrare la doppietta successo per l’accesso semi-garantito ai QdF. Ottimi gli input iniziali del Molise, al quale risponde una ben attenta retroguardia difensiva Friulana, reduce quest’ultima da una prima sconfitta contro il PVDA che vuole dimenticare. Primissimi minuti di cronometro e partita molto equilibrata. Si sbilancia poco il Molise che ancora non entra nel pieno in partita. Prima occasione del Zaami ma sul palo sinistro c’è il formidabile La Vecchia che con i pugni respinge l’azione. Il Molise risponde in contropiede al 7’ serie di rimpalli in area a pescare la sfera è il bravo Cristalli del Futsal Torremaggiore che incasella con un preciso rasoterra alla sinistra di portier Buonanno. Risponde al 9’ Zaami che questa volta centra l’obiettivo. Si libera abilmente in area avversaria e prende in pieno l’incrocio destro dell’imbattuto portier La Vecchia. Ci prova al 12’ Mancini con una bomba ma il tiro troppo potente dirige la sfera al di là della scacchiera. Più brioso il Molise dopo il timeout chiesto da Sanginario al 17’ del primo tempo. Di nuovo la bomba di Mancini potente ma troppo centrale per il preparato portier Buonanno. Il Friuli ci crede di più e a un minuto dalla fine della prima frazione incasella una diagonale perfetta, firmata da capitan Lancella che dall’estremita sinistra buca all’incrocio destra bucando perfettamente il sacco.

Il Molise non ci sta e al 20’ risponde con un tiro libero del brillante Verlengia, che dal centrocampo insacca con potenza e convinzione in alto alla sinistra del portiere friulano il goal della riapertura match. Squadre negli spogliatoi con il parziale di 2-2. Match da ribaltare assolutamente per i dodici di Sanginario. Al 6’ arriva l’occasione goal sprecata da Mancini che con una bomba su punizione, rinviata dalla difesa avversaria, risponde con troppa energia, scaraventando la palla sul fondo. Ottima la prestazione del calciatore del Virtus Castelpagano Mancini, che blocca e fa ripartire la squadra coordinado bene l’impianto di gioco. Continua il Molise a provarci, lo fa Cristalli al 29’ in area al lato destro, ma la sfera imprecisa si dirotta fuori dalla traiettoria.

Si fa vedere in maniera evidente al 34’ il Friuli con De Cannalaio ma la prodezza della parata in respinta con le dita del dinamico La Vecchia manda fuori il pericolo. Il Friuli tiene meglio il gioco sul calare del cronometro e al 36’ Pavon buca al centro con il goal del vantaggio. Ancora tre minuti per il Molise di Mister Sanginario per recuperare un match complesso per i migliori dodici del Comitato Regionale. I deboli tentativi del Molise sul Finale in area offensiva non sono sufficienti a portare a casa almeno il punto del pareggio. Al triplice fischio finale il risultato è fermo al 3-2 per il C.R. Friuli Venezia Giulia.

Il 1 maggio 2019 giornata importante per il C.R. Molise al Palazzetto dello Sport di Pisticci contro il C.R. Piemonte Valle D’Aosta. È vietato sbagliare per i dodici di Mister Sanginario.

TABELLINO

Molise – Friuli Venezia Giulia 2-3

Molise: La Vecchia (K), Muccino, Gallo, Mancini, Zaccaria, Fabbricino, Triglia, Porcari, Cristalli, Verlengia, Rosni, Andreozzi.
All. Marco Sanginario

Friuli Venezia Giulia: Buonanno, Coren, Someda, Cepparo, Pavon, Zaami, Busanna, De Cannalaio, Lancella, Gionzani, Colaumi, Paties.

Arbitro: sig. Russo Lorenzo della sez. di Policoro
II Arbitro: sig. Russo Vincenzo della sez. di Policoro
Cronometrista: sig. Galli Davide della sez. di Policoro
Reti: Cristalli 7’ (M), Zaami 9’ (FVG), Lancella 18’ (FVG), Verlengia 19’(M), Pavon 36’ (FVG)