M5S: “No all’isola ecologica sulle sponde del lago di Castel San Vincenzo”

55

M5S logoISERNIA – “Un progetto discutibile che vuole un’isola ecologica sulle sponde del lago di Castel San Vincenzo, in un’area al confine con il Parco Nazionale di Lazio, Abruzzo e Molise (Pnalm), candidata a sito patrimonio dell’Unesco”. Così il M5S del Molise, ricordando di non essere contrario alla realizzazione dell’isola ecologica, bensì all’area individuata per costruirla.

La portavoce in Consiglio regionale, Patrizia Manzo, e i portavoce comunali di Campobasso e Isernia, Simone Cretella e Mino Bottiglieri, sono stati in visita nel paese alto molisano per incontrare i cittadini. Intanto, fa sapere il Movimento, è stata presentata anche una mozione in Consiglio regionale.

“Cambiare il luogo – aggiungono gli esponenti del M5S – non vorrebbe dire perdere finanziamenti, perché è possibile prolungare i tempi della rendicontazione dei fondi assegnati. Alla Sovrintendenza regionale – concludono – chiediamo come sia stato possibile dare parere positivo al progetto visto il pregio dell’area”.