Migranti: Iorio, “Il Molise è ormai allo stremo”

95
Michele Iorio

CAMPOBASSO – “Il Molise ha già dato, è allo stremo e allo sbando”. Così l’ex presidente della Regione, Michele Iorio, sulla questione migranti che continuano ad arrivare nelle strutture d’accoglienza regionali. Critiche nei confronti del Governo centrale e di quello regionale sull’ipotesi di realizzazione di un Centro di identificazione ed espulsione (Cie) a San Giuliano di Puglia (Campobasso), “nonostante l’annuncio di Matteo Renzi che il villaggio provvisorio sarebbe diventato un centro per l’accoglienza di minori non accompagnati”.

“Il rammarico – spiega – è che chi prima ha applaudito oggi tace. Compreso il sindaco del comune in questione. La cosa più eclatante si verifica a Isernia dove il prefetto, ovviamente su ordine del governo centrale, prevede 500 immigrati. In proporzione è come chiedere al Comune di Roma di ospitarne 100 mila, con la differenza che nella capitale il sindaco, ribellandosi, ha già comunicato che c’è disponibilità di accoglienza fino al massimo di tremila”.