Montefalcone Sannio, soccorsa un’anziana sola e senza ossigeno

46

carabinieri montefalcone nel sannio

La bombola dell’ossigeno era in esaurimento. I parenti distanti allertano i Carabinieri che riescono a recapitare la bombola in tempi record

MONTEFALCONE NEL SANNIO – Una donna anziana di 93 anni, sola in casa da qualche giorno, sta per esaurire l’ossigeno necessario per la propria terapia medica ed è impossibilitata a provvedere in autonomia anche a causa delle sue difficili condizioni di salute e i parenti non conviventi che abitano distante telefonano alla centrale operativa della Compagnia Carabinieri di Termoli (CB) per chiedere aiuto.

L’immediato intervento dell’Arma, grazie alla proficua sinergia tra i militari delle Stazioni Carabinieri di Montefalcone Sannio (CB) e di Trivento (CB), ha permesso di reperire un’idonea bombola presso una farmacia di turno presente in quest’ultimo centro, recapitandola poi in tempi record all’anziana pensionata, unitamente al primo cittadino del Comune di Montefalcone (CB) nel frattempo intervenuto sul posto.

Davvero apprezzabile l’operato dei militari che, con tempestività e professionalità, hanno velocemente risolto la problematica, giungendo in soccorso della 93enne e riuscendo fortunatamente a scongiurare in tempo utile il rischio di più gravi conseguenze per la donna, rimasta purtroppo con poca autonomia di ossigeno salvavita e nell’impossibilità di poter risolvere il problema da sola.

Significativo appare nella circostanza l’intervento dei Carabinieri, la cui costante presenza sul territorio risulta sempre più importante e incisiva, non solo per la prevenzione e la repressione dei reati, ma anche – cosa certamente non meno importante – per fornire la costante vicinanza ai cittadini nella quotidianità e, come nel caso di specie, anche un adeguato soccorso alle persone in difficoltà.