Nada il 17 agosto a ‘Jazz in Galdo’

SAN GIOVANNI IN GALDO – Nada sarà a ‘Jazz in Galdo’ sabato 17 agosto per l’unica tappa molisana del suo tour estivo. Inizio concerto alle ore 21,30. La cantautrice, attrice e scrittrice si esibirà con il chitarrista Andrea Mucciarelli in un live acustico chitarra e voce riproponendo i suoi grandi successi fra i quali le celeberrime “Ma che freddo fa” e “Amore disperato”.

Nada è un’artista a tutto tondo: nella sua carriera ha spaziato in tanti generi passando dal pop all’indie rock con grande classe ed eleganza. Sono passati ormai quasi cinquant’anni dal suo debutto sul palco del Festival di Sanremo in abbinamento ai Rokes con “Ma che freddo fa” (1969), vero tormentone coverizzato poi da tanti cantanti e band.

Nel 1971 trionfa al festival in coppia con Nicola Di Bari con “Il cuore è uno zingaro”. Nei successivi anni si avvicina alla canzone d’autore italiana collaborando con grandi nomi quali Antonello Venditti, Riccardo Cocciante e Claudio Baglioni.

Tiene concerti anche con Piero Ciampi, Paolo Conte e Renzo Zenobi che però non ottengono il successo sperato. Torna così nei primi anni ’80 al pop con grandi hit quali “Ti Stringerò” e “Amore disperato”: quest’ultimo pezzo diventa uno dei brani più popolari dell’intera decade.

Nel 1994 celebra i 25 anni di carriera pubblicando l’antologia “Malanima: successi e inediti 1964-1994”. Uno dei progetti più interessanti della sua carriera vede la luce nel 1997, “Nada Trio” quello della sua svolta acustica.

Negli anni 2000 prova a trovare nuove strade collaborando anche con Massimo Zamboni, ex CCCP e C.S.I.. Pubblica una nuova interessante raccolta nel 2006: “Le mie canzoncine 1999-2006”.

Tra i suoi ultimi lavori discografici c’è “L’amore devi seguirlo”, uscito nel 2016, scritto e prodotto da lei; il singolo di lancio del disco è “La canzone dell’amore”, brano scritto con un gruppo di ragazzi disabili fiorentini durante i laboratori “The Dreamers” promossi da Cesvot.

Sempre nel 2016 la sua canzone “Senza un perché” viene inserita nella quarta puntata della prima stagione di “The Young Pope”, serie tv diretta da Paolo Sorrentino.

La risonanza mediatica della serie è tale da far entrare il brano nella classifica dei brani rock più venduti di iTunes. A marzo 2017 Nada vince l’importante Premio Amnesty Italia grazie alla canzone “Ballata triste” contro il femminicidio. Sempre l’anno scorso esce il nuovo disco del Nada Trio “La Posa”, nato dalla collaborazione con Fausto Mesolella e Ferruccio Spinetti, rispettivamente chitarrista e contrabbassista degli Avion Travel, che oltre ai brani di Nada e all’inedito “La Posa” contiene un omaggio a Piero Ciampi con “Sul porto di Livorno” e a Gianmaria Testa con “Dentro la tasca di un qualunque mattino”.

Nei mesi di maggio e giugno 2018 è in studio per la registrazione del nuovo cd di inediti, “È un momento difficile, tesoro” (uscito nel gennaio 2019), mentre a luglio la sua canzone “Ballata Triste” apre l’album “Voci per la libertà” vincitore della Targa Tenco 2018 per il miglior album collettivo a progetto.