Partita la Fase 2, ecco tutte le misure per il Molise

86

mascherine coronavirusCAMPOBASSO – Partita in Italia la Fase 2 di convivenza con il Coronavirus. Sono 4,4 milioni le persone che tornano al lavoro in seguito a questo primo allentamento del lockdown. Ripartono la manifattura, le costruzioni, il commercio all’ingrosso legato ai settori in attività. Bar e ristoranti potranno riprendere l’attività solo con la consegna a domicilio o con l’asporto; mentre restano sospese le attività commerciali al dettaglio diverse da quelle già autorizzate.

Sono consentite visite “per incontrare i congiunti”, pur rimanendo il divieto di assembramenti. Vengono riaperti al pubblico parchi e giardini. Per l’attività motoria è stato rimosso il limite della “prossimità alla propria abitazione”, sono permessi gli allenamenti a porte chiuse per gli sport individuali, per atleti dichiarati di interesse nazionale dal Coni.

Ma non tutte le regioni si sono attenute solo alle disposizioni del DPCM del 26 aprile scorso e diversi governatori – come riporta l’agenzia di stampa AGIMEG – hanno emanato ordinanze con maggiori aperture. Primo esempio è stata la Calabria. Ecco le misure prese in Molise:

  • lo spostamento all’interno del territorio regionale per lo svolgimento delle attività di pesca e di caccia e il loro espletamento sono consentiti alle seguenti condizioni: che siano effettuati non più di una volta al giorno, nella fascia oraria compresa tra le 6 e le 20; che siano effettuati da massimo due componenti per nucleo familiare; che sia rispettato nei confronti delle altre persone il distanziamento di almeno due metri; che si utilizzino i dispositivi di protezione individuale
  • lo spostamento all’interno del proprio comune o verso altri comuni per il raggiungimento da parte dei proprietari e dei detentori di aree boschive può essere effettuato, oltre che nel pieno rispetto delle norme contenute nel Dpcm del 10 aprile 2020, alle seguenti condizioni: che sia finalizzato esclusivamente alla raccolta o al trasporto della legna secca; che avvenga dalle ore 7 alle ore 20; che sia effettuato da massimo due componenti per nucleo familiare