Polisportiva Kalena 1924 supera 3-0 il Sant’Angelo Limosano

CASACALENDA – È terminata con il risultato di 3 a 0, la quindicesima partita del Campionato regionale di Prima categoria, girone C, tra la Polisportiva Kalena 1924 e il Sant’Angelo Limosano disputata domenica 24 febbraio a Casacalenda.

Partita molto bella e risultato netto che certifica lo stato di grazia per la Kalena soprattutto in casa. Su sette gare disputate fin’ora al Faidazzo di Casacalenda, infatti, la squadra ha guadagnato 19 punti, sui 21 disponibili, con 6 vittorie ed un pareggio. Anche il S. Angelo Limosano, quindi, si arrende alle furie rossonere e non riesce a bucare la difesa dei padroni di casa che non subiscono gol da 4 giornate.

La partita entra subito nel vivo e, a quattro minuti dall’inizio, ci pensa Cristian Frenza a portare in vantaggio i padroni di casa con un gol a pochi centimetri dalla porta. La Kalena è determinata e non si adagia al risultato spingendo in avanti senza mai dimostrare timore nei confronti degli avversari secondi in classifica generale. Il primo tempo si chiude sull’1 a 0.

Nella ripresa, sono ancora i kalendini a partire in quarta ed a spingere sull’acceleratore. Al 59° è Abdoulaye Jammeh a gonfiare la rete con un gran tiro dall’area di rigore che porta il risultato sul 2 a 0. Nonostante le sostituzioni, il Sant’Angelo Limosano non riesce a tenere testa ai ragazzi di Mister Anzivino che sono in perfetta forma. In qualche occasione riescono a spingersi in avanti e a mettere in pensiero la difesa senza mai concretizzare però. Poi arriva Nicolino Di Tullio, al 78°, e, con un bellissimo tiro al volo da fuori area, realizza il terzo gol per il Casacalenda. A questo punto, ai padroni di casa non resta che controllare il risultato ed aspettare il triplice fischio finale che, il signor Colalillo, fa giungere finiti i pochi minuti di recupero concessi.

Il vento, il freddo pungente ed il sole sono stati gli elementi atmosferici testimoni di questa impresa della Kalena che ha conquistato, meritatamente, i tre punti in palio.

“Una vittoria importante e meritata – dichiara Maurizio Anzivino allenatore della Kalena – anche oggi ho visto una bellissima partita giocata con il cervello e con il cuore. Siamo riusciti a dominare dall’inizio alla fine e siamo stati bravi a non farci intimorire dall’avversario che ha qualche punto in più nella classifica generale. Sono molto soddisfatto della prestazione dei miei e confermiamo l’imbattibilità in casa. Nonostante le assenze per infortuni, ci avvaloriamo come una squadra forte e con carattere. Non abbiamo nulla da invidiare a chi ci precede in classifica ed i pochissimi punti che ci dividono dal vertice non ci demoralizzano. Dobbiamo essere solo un po’ più incisivi quando andiamo in trasferta. Domenica prossima, spazio alla Molise Cup e riposo per noi. Più tempo per preparare la sfida con i pugliesi del Casali Dauni”.

Prossimo appuntamento per la Kalena in Campionato, sarà domenica 10 marzo, in trasferta, contro il Casali Dauni a Casalvecchio di Puglia.