Pozzilli, educazione ambientale: in corso i progetti didattici Hera

49

Coinvolti 200 studenti. Diverse le modalità e i materiali a disposizione, per andare incontro alle esigenze degli istituti scolastici e stare accanto a docenti e studenti

foto gmm 2020-2021POZZILLI – In questi giorni a Pozzilli è in fase di conclusione il progetto del Gruppo Hera La Grande Macchina del Mondo, destinato alle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di I° grado del Comune, per il sesto anno consecutivo.

Come già lo scorso anno, le attività, tutte gratuite, di educazione ambientale sono state pensate per essere fruite in modalità digitale e terminano l’8 giugno. Complessivamente coinvolgono circa 200 bambini e bambine: le sezioni di 3, 4 e 5 anni dell’Infanzia Statale, le cinque classi dalla prima alla quinta della scuola primaria, la prima e la seconda della secondaria di I grado.

Un’offerta di “aule virtuali” ricca e flessibile, sia in termini di contenuti sia in termini di strumenti, che prevede modalità di fruizione e piattaforme diverse utilizzate dalle scuole con l’ausilio di esperti educatori e divulgatori scientifici: un’ulteriore conferma della volontà del Gruppo Hera di offrire sostegno concreto agli istituti scolastici dei territori serviti e rispondere alle loro esigenze.

A Pozzilli sono 6 i percorsi didattici su ambiente ed energia a disposizione delle classi

Per il progetto dedicato alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Pozzilli sono stati resi disponibili complessivamente 6 percorsi, differenziati in base all’età degli studenti e interattivi, focalizzati sui temi cardine del progetto: ambiente ed energia. Gli alunni vengono stimolati da originali cartoon con supereroi in missione contro sprechi e inquinamento e da esploratori amici del pianeta; con l’utilizzo della grafic novel creano avatar che sfruttando abilità speciali mettono in campo azioni positive trasformandosi in paladini dell’ambiente. Grazie alla metodologia della gamification si cimentano in giochi di ruolo ed esplorazioni per risolvere problemi raggiungere obiettivi green, superano prove scoprendosi veri detective della sostenibilità. Durante i laboratori grafico-creativi realizzano Meme sui temi dell’energia e partecipano a dibattiti a squadre e quiz, sfidandosi a colpi di sostenibilità.

Attività anche per insegnanti e famiglie

Il Gruppo Hera, inoltre, consapevole dell’importanza di coinvolgere attivamente grandi e piccoli sui temi ambientali, ha arricchito anche le proposte dedicate a docenti e famiglie. Gli insegnanti possono seguire i webinar formativi per approfondire i temi del progetto, inquadrati all’interno degli obiettivi dell’Agenda Onu 2030. Sempre per gli insegnanti, inoltre sono stati pensati gli Hera Tools: materiali di supporto alla didattica per realizzare, anche in autonomia, lezioni e strumenti di lavoro e di verifica dell’apprendimento. Rinnovata e arricchita anche l’area famiglie con sfide green, quiz e giochi sulla sostenibilità da provare a casa con i ragazzi.

“Con la didattica a distanza anche quest’anno, nonostante le problematiche legate alla pandemia, siamo riusciti a dare continuità al progetto nelle scuole di Pozzilli. La crescita consapevole e informata di una coscienza civile e ambientale nei ragazzi è fondamentale, perché saranno responsabili in futuro di scelte e azioni” spiega Andrea Ramonda, Amministratore delegato di Herambiente.

“L’amministrazione comunale di Pozzilli è sempre vicina ai temi dell’educazione ambientale – spiega Stefania Passarelli, Sindaco di Pozzilli -. I progetti della Grande Macchina del Mondo rappresentano l’integrazione e la partecipazione degli studenti ai programmi educativi e alle attività formative previste nel progetto, promuove nei ragazzi l’interesse, la conoscenza e consapevolezza”.