Reddito di cittadinanza con la Ferrari e la barca, furbetti scoperti anche in Molise

59

carabinieri controlliCAMPOBASSO – Ben 5mila persone percepivano irregolarmente il reddito di cittadinanza tra Campania, Puglia, Abruzzo, Molise e Basilicata. Le hanno scoperte i carabinieri del Comando interregionale Ogaden. Tra i percettori c’erano anche possessori di Ferrari, barche, appartamenti, un autonoleggio con 27 auto, una scuola di ballo. E c’è persino chi si è inventato di avere dei figli.

Nel territorio di Abruzzo e Molise, a fronte di 27.632 nuclei familiari percettori del sussidio, la Legione carabinieri ha controllato 6.445 famiglie beneficiarie, per 10.642 soggetti. Nel corso delle operazioni sono state riscontrate 383 irregolarità (pari al 5,9% dei controlli effettuati) e deferite in stato di libertà 319 soggetti, 163 dei quali noti alle forze di polizia (2 per gravi reati associativi). Tra le persone deferite il 61,1% sono uomini (195) e il restante 38,9% sono donne (124). Inoltre, il 59,9% dei deferiti sono cittadini italiani (191), mentre il restante 40,1% di nazionalità straniera (128). L’azione di contrasto ha permesso di acclarare che, nel periodo in esame, è stata indebitamente percepita la somma complessiva di 1.917.361,85 euro.