Rinviata la partita tra La Magnolia Campobasso e l’Athena Roma

rinviata campobasso athena roma

Per Mašić esordio felice nella pool di qualificazione agli Europei. Falbo è tra le giocatici convocate dell’under 16

CAMPOBASSO – Nessun pallone a rotolare sul parquet del PalaVazzieri sabato pomeriggio dalle 18.30, momento delle gare interne per La Molisana Magnolia Campobasso. Quella che era la gara tra i #fioridacciaio e l’Athena Roma – per accordo intercorso tra i due club – è stata rinviata a data da destinarsi. Le magnolie, di fatto, proseguiranno i loro allenamenti sino a sabato mattina, quando il gruppo rossoblù godrà di un paio di giorni di sosta per poi ritrovarsi lunedì pomeriggio per iniziare una nuova settimana di allenamenti in vista di un nono turno che sarà, però, altrettanto senza gare per le molisane, chiamate al loro turno di riposo con la prospettiva – poi – di proiettarsi sul match interno con l’Umbertide del 30 novembre nel fine settimana destinato al decimo turno.

«Abbiamo ricevuto questa richiesta specifica – spiega il coach delle magnolie Mimmo Sabatelli – per cercare di ovviare a quelle che sono le attuali problematiche dell’Athena Roma e con grande spirito sportivo il nostro clu ha aderito a questo gentlemen’s agreement. Senz’altro sarà particolare avere questo lungo periodo senza partite, però cercheremo di mantenere comunque il ritmo partita sfruttando la profondità del nostro organico per quelli che saranno i momenti di ‘cinque contro cinque’».

MAŠIĆ CORSARA – A scendere in campo, invece, giovedì e con un altro impegno davanti a stretto giro di posta è stata l’ala croata Mia Mašić. Con la propria nazionale, nell’ambito della qualificazione agli Europei 2021 di Francia e Spagna, l’esterna rossoblù – sesto elemento delle rotazioni – ha vissuto una serata felice con successo per 83-65 in casa della Lettonia. Per l’ultimo innesto tra i #fioridacciaio 18’32” sul parquet con quattro punti all’attivo ed un rimbalzo difensivo. Domenica, alle 19, a Zabok il team croato e Mašić affronteranno la seconda uscita nell’ambito del girone I contro una Germania che, all’esordio, ha avuto la meglio per 105-40 sulla Macedonia. Agli Europei si qualificheranno le vincitrici dei nove raggruppamenti e le cinque migliori seconde.

FALBO AZZURRA – A proposito di nazionali, bella soddisfazione anche per un altro petalo nel bouquet dei #fioridacciaio. La giovanissima ala termolese classe 2004 Alessandra Falbo farà parte, quale atleta a disposizione, del gruppo convocato dal commissario tecnico dell’Italbasket under 16 Giovanni Lucchesi per il torneo internazionale di Porec. Le azzurre sosterranno un collegiale di preparazione ad Udine dal 24 al 26 novembre per poi prendere parte al quadrangolare in terra croata con avversarie il team ospitante, la Slovenia e la Turchia dal 27 al 29.