Roseto Basket Academy – Siem Venafro 59-78: il racconto del match

6

roseto vs venafro basket

ROSETO DEGLI ABRUZZI – Non delude le aspettative la Siem Basket Venafro, che esce vittoriosa nella trasferta di Roseto e conquista il primo referto rosa del 2023. Vittoria mai in discussione per i venafrani che, dopo un primo quarto equilibrato, ingranano la marcia e si portano in vantaggio, conducendo il gioco con tranquillità per tutta la partita.

I padroni di casa cercano di spaventare i gialloblu nei primi 10 minuti, tenendo botta all’avanzata venafrana con capitan Palermo, riuscendo così a chiudere la prima frazione con soli due punti di svantaggio. Già dal secondo quarto, però, Venafro cambia passo e incanala la partita nella direzione desiderata, portandosi al riposo lungo con la doppia cifra di vantaggio.

Al rientro dagli spogliatoi la partita non cambia: Roseto non riesce a reagire per tentare di ricucire lo strappo e Venafro ne approfitta per incrementare il vantaggio e mettere al sicuro i due punti, dilagando poi nel finale e chiudendo il match con un severo +19.

Vittoria fondamentale non solo per riacquisire fiducia e dare morale dopo l’ultimo periodo non brillante, ma importante anche in chiave classifica. Al momento, infatti, sono 16 i punti conquistati dalla formazione di Coach Valente, che si trova al terzo posto a pari merito con Atri Basket e Torre Spes, ma con gli scontri diretti dalla propria parte in caso di arrivo finale a tre.

Dunque, nulla è ancora deciso in vista della prossima fase e con la Siem pronta a giocarsi il posizionamento finale nell’ultima partita della regular season, domenica prossima al Palapedemontana contro la capolista Teramo Basket 1960.

TABELLINO

ROSETO BASKETBALL ACADEMY – SIEM BASKET VENAFRO  59 – 78 (18-20/33-43/45-61)

Roseto Basket Academy: Di Filippo, Di Marco 2, Lipsky 17, Palermo 23, Di Tecco 3, Mariani, Rita 3, Scarpone, Patricielli 5, Groppi 6, Minac.

Siem Basket Venafro: Capasso 8, Dekic 14, Bandera 3, Minchella 10, De Santis R. 15, Iuliano 2, De Santis A. 10, Riverol 16.