Sviluppo professionale personale sanitario, Pucciarelli su accordo Sanità Militare e Civile

19

stefania pucciarelliLA SPEZIA – “L’accordo di collaborazione siglato oggi tra la Marina Militare e la Asl 5 di La Spezia prevede lo svolgimento di attività per lo sviluppo delle competenze professionali del personale sanitario della Marina Militare in materia della gestione delle emergenze-urgenze mediche e chirurgiche e del politrauma. Un’intesa della durata triennale che vedrà i Medici e gli infermieri della nostra Marina Militare nelle corsie della sanità pubblica spezzina.” – rende noto il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli.

“Questo accordo, che conferma ancora una volta il solido rapporto di collaborazione tra Sanità Militare e Civile, consentirà ai medici militari e a quelli del Servizio Sanitario Nazionale di ampliare e sviluppare le rispettive competenze professionali specialistiche, favorendone l’aggiornamento.

Rapporti di collaborazione di questo tipo, diffusi su tutto il territorio nazionale, hanno dato un notevole contributo anche nella lotta contro il Covid. Un supporto che i medici militari hanno altresì garantito nella città di La Spezia, come in tantissimi comuni italiani, effettuando i tamponi alla popolazione.

Fin dai primi giorni di questa emergenza sanitaria le Forze Armate hanno fornito il loro apporto mettendo in campo capacità diversificate a disposizione della collettività e continueranno a farlo rispondendo alle necessità e ai bisogni del Paese con una presenza continua e costante al servizio dei cittadini. I nostri medici militari continueranno a fornire il loro contributo con impegno, dedizione, professionalità e spirito di servizio. Un sostegno al servizio sanitario nazionale che continuerà anche per la vaccinazione di massa” – conclude Pucciarelli.