Termoli, arresto in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

28

stupefacenti 11 dicembre 2021

TERMOLI – Un altro duro colpo è stato inferto dai Carabinieri della Compagnia di Termoli alle attività di spaccio di sostanze stupefacenti, sempre più fiorenti lungo la fascia costiera del basso Molise. Nel corso di un servizio perlustrativo svolto a Termoli in orario serale, infatti, i militari del locale Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 25enne di San Severo (FG), già titolare di diversi precedenti di polizia.

Nella circostanza gli operanti, fermata un’autovettura a noleggio con a bordo due giovani, notavano sin da subito l’atteggiamento sospetto del passeggero che, nel corso del controllo, manifestava un sempre crescente stato di agitazione. Scattavano quindi le perquisizioni personali e veicolare d’iniziativa nel corso delle quali, proprio addosso al 25enne trasportato, venivano trovati un panetto di Hashish del peso di 40,00 grammi, un frammento del medesimo tipo di stupefacente del peso di 0,60 grammi ed un involucro in materiale plastico contenente 0,10 grammi di Cocaina.

A quel punto si decideva di procedere anche a perquisizione domiciliare presso la residenza del giovane in San Severo (FG), anch’essa conclusasi con esito positivo, visto che nell’abitazione venivano rinvenuti 0,40 grammi di Hashish, 0,30 grammi di Marijuana ed un sacchetto contenente 4,00 grammi di semi di Cannabis Indica.

Quanto complessivamente rinvenuto nel corso della suddetta operazione di polizia veniva pertanto sottoposto a sequestro penale, in attesa delle ulteriori analisi di laboratorio e del successivo deposito presso il competente ufficio corpi di reato.

L’uomo invece, appurate le sue oggettive responsabilità in relazione al reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti previsto e punito dall’articolo 73 del D.P.R. 309/1990, veniva tratto in arresto e tradotto presso la propria abitazione per ivi permanere, in regime di arresti domiciliari, a diposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Larino (CB).

A carico dello stesso, veniva inoltre avviata la procedura per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio dal luogo dell’accertata condotta delittuosa, trattandosi di Comune diverso da quello di residenza.

L’attività in questione segue tra l’altro ad altre due operazioni in materia di stupefacenti svolte sempre dell’Arma di Termoli nell’ultima settimana, che avevano permesso di trarre in arresto altre due persone, deferirne una alla competente Autorità Giudiziaria e segnalarne tre alla Prefettura di Campobasso, sequestrando inoltre quantitativi anche rilevanti di diverse sostanze stupefacenti, tra Cocaina, Hashish e Marijuana.