Termoli, disabilità motoria: al via il progetto di Vita indipendente

197

Seconda annualità di sperimentazione promossa dell’Ambito Territoriale Sociale

progetto vita indipendenteTERMOLI – L’Ambito Territoriale Sociale di Termoli, avvia, in collaborazione con i Servizi sociali professionali, la seconda annualità di sperimentazione regionale di un modello di intervento per la promozione della vita indipendente a favore di persone adulte in condizione di disabilità motoria grave.

L’obiettivo della sperimentazione è promuovere la capacità di autodeterminazione e autonomia di queste persone.

Potranno beneficiare del progetto sperimentale le persone in condizione di disabilità motoria residenti nei Comuni afferenti all’ATS di Termoli in età compresa tra 18 e 64 anni che, a prescindere dal livello di autosufficienza, presentino elevate potenzialità di autonomia e manifestino in maniera autonoma, diretta e non sostituibile, la volontà di realizzare un individuale progetto di vita indipendente orientato:

a) al completamento del percorso di studi, b) alla formazione professionale per l’inserimento socio-lavorativo, c) alla valorizzazione delle proprie capacità funzionali nel contesto lavorativo, d) nell’agire sociale e in favore di iniziative solidali e alla conduzione delle principali attività quotidiane compreso l’esercizio delle responsabilità genitoriali.

Per ciascun richiedente ammesso al finanziamento sarà riconosciuto un contributo massimo di diecimila euro per la durata massima del progetto sperimentale di 11 mesi. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito dell’Ente Capofila Portocannone www.comune.portocannone.cb.it e presso i Servizi sociali dei Comuni associati dell’ATS di Termoli. Le domande di partecipazione dovranno pervenire presso l’Ufficio protocollo di Portocannone entro e non oltre il 29 giugno 2016 alle ore 12,00.

Ulteriori informazioni sul sito del Comune di Portocannone www.comune.portocannone.cb.it