Termoli, domanda per il Telesoccorso e la Teleassistenza: pubblicato l’avviso

domanda di accesso al servizio di Telesoccorso e TeleassistenzaTERMOLI – È stato pubblicato l’avviso pubblico per la presentazione della domanda di accesso al servizio di Telesoccorso e Teleassistenza. Il servizio è promosso dalla Regione Molise e dall’Ambito Territoriale sociale di Termoli che comprende i Comuni di Acquaviva Collecroce, Campomarino, Castelmauro, Civitacampomarano, Guardialfiera, Guglionesi, Lupara, Mafalda, Montecilfone, Montefalcone nel Sannio, Montemitro, Montenero di Bisaccia, Montemitro, Palata, Petacciato, Portocannone, San Felice del Molise, San Giacomo degli Schiavoni, Tavenna e Termoli. Il Telesoccorso e Teleassistenza è dedicato ad utenti over 65 in particolari condizioni di rischio, che necessitano di un monitoraggio e controllo costante del proprio stato di salute, attraverso un’azione di verifica periodica e costante di possibili situazioni di disagio sociale e psicologico degli stessi.

Il servizio di Telesoccorso e Teleassistenza è erogato a 1.300 utenti residenti in Molise e mira a creare un sistema efficace ed efficiente sul piano della sicurezza sociale, della salute e del contrasto alla solitudine, anche al fine di aumentare il numero di cittadini assistibili a domicilio e diminuire i casi di ricovero in strutture socio-sanitarie o socio-assistenziali.

Il servizio si articola in due distinte prestazioni:

A. Teleassistenza: telefonate di compagnia La prestazione consiste nell’effettuazione, da parte del soggetto realizzatore, tenendo conto anche del gradimento espresso dall’utente, di almeno due chiamate di controllo settimanale per:
– verificare il corretto funzionamento dei dispositivi in dotazione;
– verificare le condizioni psicofisiche e sociali dell’utente, attuando, contestualmente, il sostegno relazionale, psicologico e di segretariato sociale opportuno;
– mettere in atto il controllo ed il monitoraggio costante della situazione di vita e dello stato di dipendenza, anche con la finalità di trasmettere alla rete dei servizi sociali, che assiste
l’utente, i dati necessari ed aggiornati per l’attivazione di interventi mirati e personalizzati, interventi in caso di “emergenza” con l’attivazione dei presidi preposti.

B. Telesoccorso: contatti di emergenza La prestazione consiste in una risposta del soggetto realizzatore, attraverso la Centrale Operativa, ad una richiesta di soccorso dell’utente, inoltrata mediante telefonata diretta o pressione del tasto di allarme del dispositivo in dotazione, alla centrale operativa stessa, la quale deve:
– attivare un tempestivo contatto telefonico con l’utente tramite il sistema “viva-voce” o, se non si ottiene risposta, attivare con la massima rapidità gli interventi secondo la mappa del soccorso specifica;
– attivare, qualora necessario, i competenti presidi assistenziali, sanitari e di sicurezza sulla base delle necessità emerse in relazione all’utente oppure ai componenti del nucleo familiare dello stesso;
– segnalare al Medico di Medicina Generale (MMG) gli interventi effettuati sull’utente, ed attivare lo stesso relativamente ai suoi bisogni.

I moduli per le richieste di accesso ai servizi di Telesoccorso e Teleassistenza sono disponibili nella sezione Avvisi del sito del Comune di Termoli.