Unimol, Legambiente e Regione Molise: un progetto per salvare la trota mediterranea

26

CAMPOBASSO – Vulnerabile in Europa e a rischio estinzione in Italia, la trota mediterranea, è minacciata da diversi fattori di origine umana e rischia di sparire, a danno del nostro patrimonio di biodiversità e dell’equilibrio degli ecosistemi naturali tipici: per scongiurare questo rischio è nato Life Nat.Sal.Mo, un progetto finanziato dalla Comunità europea con l’obiettivo specifico di recuperare e conservare la trota mediterranea e il suo habitat in due bacini fluviali del Molise, il Biferno e il Volturno.

Grazie alla collaborazione tra l’Università del Molise, Comune di Oratino, Comune di Rocchetta a Volturno, Legambiente, l’associazione Mediterranean Trout Research Group (MTRG), la Regione Molise, lo Studiogiuliano Srl, l’Università di scienze agricole e medicina veterinaria Ion Ionescu de la Brad di Iasi e l’Università Lucian Blaga di Sibiu in Romania, le due popolazioni native presenti nei due fiumi saranno oggetto di diverse attività per la tutela e l’implementazione delle popolazioni selvatiche locali.