Vestina Gas, trasformazione in Spa per fornire anche luce ai 13mila utenti

115

COLLETORTO – Il cda di Vestina Gas, fornitore nel Comune di Colletorto nonchè a Penne, Loreto Aprutino, Collecorvino, Pianella, Cepagatti, in provincia di Pescara, Castiglione Messere Raimondo (Teramo) e Quadri (Chieti), ha approvato il bilancio di esercizio 2018 con ricavi e utile in crescita rispetto al 2017. Il Cda ha anche deliberato di affiancare all’offerta gas anche quella di energia elettrica al fine di proporre ai 13mila clienti attuali vantaggiose tariffe dual fuel.

In considerazione di ciò, è stato modificato il nome della società da “Vestina Gas Srl” a “Vestina Gas & Luce SpA” e la trasformazione della stessa in SpA. Con l’obiettivo di rafforzare la fidelizzazione dei clienti e il legame con i territori serviti, Vestina Gas & Luce inizierà a offrire anche servizi postali, quali la possibilità di pagare tutti i bollettini, in tutti e gli otto punti vendita della società nei Comuni dove eroga gas.

“I positivi risultati del bilancio 2018 pongono le basi per avviare un percorso di crescita virtuoso della società che ha il duplice obiettivo di rafforzare ulteriormente la vicinanza al territorio e di offrire servizi a valore aggiunto ai clienti, come la possibilità di pagare tutti i bollettini postali presso gli 8 punti vendita di Vestina Gas & Luce, o di attivare servizi di telefonia e dati in maniera da avere un fornitore integrato per una molteplicità di offerte”, ha affermato il consigliere delegato di Vestina Gas & Luce ed amministratore delegato di Levigas, Flavio Augusto Battista (foto).